Pensate di poter far a meno del buon vecchio marketing immobiliare offline e, nonostante ciò, avere una strategia di marketing migliore degli altri? Credete che cercare di ottimizzare la presenza online della vostra agenzia immobiliare sia sufficiente? La risposta ve la diamo noi, ed è NO!

Un’agenzia non può prescindere dal marketing immobiliare offline, ed è proprio per questo che vogliamo aiutarvi a perfezionare le tecniche che starete già utilizzando per la vostra strategia.

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

 

Costruite un Pacchetto informativo

Una delle tecniche principali da adottare nelle vostre attività di marketing immobiliare offline è quella di avere sempre a portata di mano un pacchetto informativo da consegnare a chiunque possa essere interessato a diventare vostro cliente.

Pensate a tutti gli eventi (open house, meeting, conferenze…) a cui partecipate dedicati al settore immobiliare, e a quanti venditori e/o compratori partecipano. Vi renderete conto che spiegare a tutti chi siete, cosa fate, ecc.. è pressoché impossibile. Per questo, avere con voi questo pacchetto contenente:

value proposition: ciò che vi distingue dagli altri agenti,
processo di acquisto/vendita: istruzioni dettagliate dal primo all’ultimo passo,
lista dei principali compratori/venditori soddisfatti che avete avuto in passato,
informazioni utili sulla città o il quartiere in cui operate,
contatti: ogni tipo di contatto, dal telefono ai vostri profili sui social network,
mappe della zona con ristoranti ed altri luoghi d’interesse

è un ottimo modo per migliorare la vostra strategia di marketing immobiliare offline, e molto probabilmente se il vostro pacchetto è il primo che un potenziale cliente riceve, sarete proprio voi il primo agente che contatterà.

Fate attività di Pubbliche Relazioni

Le sempreverdi attività di PR sono essenziali per fare marketing immobiliare offline: è molto difficile arrivare dove si vuole arrivare senza l’aiuto di qualcuno, che sia un ex collega, un altro agente immobiliare o altre figure (giornalisti, speaker radiofonico, ecc..).

Stringere rapporti con scrittori, giornalisti e reporter può facilitare la pubblicazione di vostri contenuti e informazioni, e nel tempo noterete quanto queste relazioni avranno migliorato la vostra reputazione (sempre se monitorate le vostre attività di marketing immobiliare offline). Per svolgere al meglio attività di PR, dovrete però avere qualche accorgimento.

> Siate coerenti

Visti i benefici che si possono conquistare curando le Pubbliche Relazioni, è ora il caso di capire come creare queste relazioni. La mission che avete definito quando avete deciso di diventare agenti immobiliari e che ha, a grandi linee, definito cosa volete raggiungere nell’immobiliare, dovrà essere presente con termini diversi in ogni contenuto che creerete, ad hoc per ogni strumento di comunicazione.

> Non siate degli “spammer”, siate autentici

Nel marketing immobiliare offline la personalizzazione è tanto importante quanto in quello online. Se siete un agente immobiliare occupato, con un database contatti già importante, sarà difficile per uno sconosciuto avere la vostra attenzione, non è vero?

Mettetevi ora al posto di un giornalista: è più facile che dia attenzione ad un messaggio intitolato “Ho una grande opportunità per te”, oppure ad uno personalizzato per la sua persona e per il suo lavoro? Sapete già la risposta.

> Partecipate attivamente agli eventi

Ci sono infinite possibilità per essere presenti nel mercato locale, dal partecipare a meeting a fare volontariato in diverse organizzazioni. Tutte queste sono un toccasana per le vostre attività di marketing immobiliare offline e vi permettono di essere riconosciuti come agenti immobiliari affidabili e interessati al benessere dei membri della loro comunità.

Ma essere presenti “fisicamente” (qui un nostro articolo dedicato al tema: Le relazioni personali contano nel business immobiliare?) nel mercato non è l’unica attività di cui tenere conto nelle vostre strategie di marketing immobiliare offline. Spendete parte del vostro budget per un po’ di pubblicità vecchio stile come volantini o biglietti da visita da distribuire in zone strategiche della città.

Dovete essere onnipresenti! La maggior parte del tempo speso nel fare marketing dovrebbe sì essere di fronte al computer, ma attività di marketing immobiliare offline come quelle già citate sono essenziali per poter aggiungere altri clienti al vostro portafoglio.

Ricordate agli altri il vostro lavoro

Sembra sciocco ricordare ai vostri contatti che siete un agente immobiliare, non è così? Ed invece è proprio così, dovete ricordare a chi vi conosce che siete degli agenti immobiliari. Non siamo solo noi a sostenerlo, ma più di una ricerca afferma che una persona in media ha bisogno di entrare in contatto con voi 7 volte per prendere nota di chi siete e cosa fate, perciò di tanto in tanto ricordate ai vostri contatti qual è il vostro lavoro.

Organizzate i vostri contatti

Date un’occhiata al vostro database contatti: i loro profili sono tutti completi? No, vero? Questa può essere una scusa per chiamare i vostri contatti per farvi fornire le informazioni mancanti e far loro altre domande, finché non saranno loro stessi a chiedere di voi e di come sta andando il vostro business.

Create nuovi clienti senza dimenticare i vecchi

Con le vostre attività di marketing immobiliare offline accrescerete il vostro database con nuovi contatti, con i quali dovrete interagire come state facendo con tutti gli altri. Ma come crediamo già sappiate, è molto più costoso costruire una relazione partendo da zero, piuttosto che mantenerne una già avviata.

Nonostante sia risaputo che gli agenti immobiliari adorino allargare il proprio database clienti, i nuovi contatti necessitano di tempo, denaro ed energie di gran lunga maggiori rispetto a quelle necessarie per mantenere le relazioni già avviate. Queste ultime oltretutto assicurano un ROI più alto rispetto ai nuovi contatti: c’è qualcosa di meglio che guadagnare di più spendendo meno?

Siate naturali

Ricordatevi, essere spontanei nel marketing immobiliare offline fa la differenza, perciò sì, siate razionali nel definire la vostra strategia di marketing immobiliare, ma non dimenticatevi della vostra personalità e del vostro istinto.

Quante volte avreste voluto contattare un vostro cliente ma non l’avete mai fatto per qualche assurdo motivo? Beh, è giunta l’ora di farlo, i vostri contatti apprezzeranno la vostra umiltà.

Conclusione

Il marketing online è quello a cui dovreste indirizzare la maggioranza delle vostre risorse, e su questo non ci piove, ma non dimenticatevi che a fare la differenza nelle strategie di marketing immobiliare e decretare quali sono i migliori professionisti è senza dubbio il marketing offline. La presenza fisica e il passaparola restano ancora uno dei migliori modi per guadagnarsi un numero sempre maggiore di clienti nel mondo del Real Estate.

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle modalità di gestione delle strategie di marketing immobiliare offline della tua agenzia? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.