Quando mettete in piedi una open house immobiliare per una particolare casa del vostro portafoglio immobili, dovete fare molto di più che far girare la notizia nelle vostre newsletter per promuoverla efficacemente. Infatti esistono diversi metodi di marketing immobiliare molto più adatti per generare grande interesse tra i passanti, che si potrebbe tradurre in interesse per l’immobile o per altre case del vostro listino.

Ecco qui alcune tecniche di marketing online ed offline che potete mettere in atto per ottenere un’attenzione considerevole ed aumentare il “traffico” nella vostra open house immobiliare.

Non sei ancora iscritto a WeAgentz? Iscriviti ora e crea il tuo Profilo Agente per migliorare la tua reputazione online, grazie all’unica piattaforma in Italia completamente dedicata agli agenti immobiliari.

 

Fate un articolo sulla prossima open house immobiliare

Ormai pensiamo abbiate capito quanto importante sia avere un blog. Scrivete un articolo in cui mostrate dettagliatamente cosa rende grandiosa la casa protagonista della vostra prossima open house immobiliare. In effetti questo è uno dei metodi che richiede un dispendio di energie relativamente limitato, ma che garantisce un alto ritorno in termine di interesse.

Inviate un’email settimanale con i dettagli della casa

Si spera che abbiate fatto un po’ di segmentazione tra i vostri contatti. Una volta identificato il più importante gruppo di lead, è tempo di mettere in atto su di esso un’attività di email marketing.

Il modo migliore per attirare l’interesse dei compratori verso le vostre open house immobiliari è quello di inviare loro un’email con all’interno il post sul vostro blog, dedicato alla casa protagonista dell’evento.

Il primo importante passo è quello di far sì che la vostra email venga inannzitutto aperta: assicuratevi di scrivere i dettagli sulla vostra open house immobiliare nell’oggetto dell’email.

Pubblicate numerose foto e video sui social network

Ci sono diversi metodi per utilizzare foto e video sui social network al fine di promuovere la vostra open house immobiliare. Che si tratti di album su Facebook, di video su Instagram o di updates su Twitter, fate il vostro meglio per utilizzare i social network efficacemente.

Montate un video con le vostre open house precedenti

Create una collezione di tutte le precedenti open house immobiliari: tour footage delle proprietà, immagini delle parti esterne, videoclip che mostrino voi in azione con i vostri clienti. Modificate il tutto e rendetelo un video più lungo e dettagliato da poter condividere nella vostra homepage, così da promuovere non solo una open house, ma piuttosto tutte le vostre open house immobiliari passate. Dimostrerete inoltre che per voi è ormai diventato un marchio di fabbrica l’organizzazione di questo tipo di eventi nella vostra zona, il che vi permetterà di avere nuove acquisizioni.

Lavorate con dei professionisti dell’home staging

I compratori interessati ad una delle vostre proprietà, probabilmente richiederanno una visita privata in cui possano ottenere più dettagli sull’immobile.

A meno che non abbiate un background da home designer, il meglio che potete fare è chiedere aiuto ad uno specialista dell’home staging, che saprà come rendere “fashion” una casa per massimizzare l’interesse tra i compratori.

Quelle appena elencate sono solo alcune tecniche di marketing da mettere in atto per la vostra prossima open house immobiliare. Queste tecniche riguardano soltanto la promozione della open house, ma riteniamo altresì opportuno darvi qualche consiglio per mettere in sicurezza voi, i visitatori e la casa stessa.

Proteggetevi

Pensateci bene: un malintenzionato potrebbe decidere di fingersi un potenziale acquirente durante la vostra open house immobiliare, per osservarvi e determinare se possiate o no essere la sua prossima vittima.

Oltre alla vostra sicurezza, un’altra cosa importante da tenere particolarmente protetta sono i beni del venditore. Anche un acquirente legittimo potrebbe improvvisamente voler rubare qualcosa.

Questi eventi sono fin troppo reali e,molto probabilmente, non avete un piano d’azione per impedirli.

Il primo passo è quello di familiarizzare con l’immobile prima dell’open house. Ovviamente, non arrivate solo 10 minuti prima dell’evento se non avete mai visitato la struttura.

Ricordatevi tutte le vie d’uscita. Tenete conto dei possibili ostacoli, come un recinto troppo alto per venire scavalcato dai vostri ospiti in caso di fuga.

Per un ulteriore livello di sicurezza, restate al telefono con un collega mentre controllate la proprietà. In questo modo, se qualcuno appare improvvisamente e vi trovate in pericolo, la persona al telefono invierà qualcuno in aiuto.

Questo e d altri consigli, forse un po’ estremi e premurosi della vostra ed altrui incolumità, sono importanti per la vostra sicurezza e vanno tenuti a mente sia per le vostre open house che per le visite ad immobili in caso di perizie, valutazioni, nuove acquisizioni e via dicendo.

 

12 passi verso la sicurezza

> Vestitevi in modo appropriato

Non vestitevi come se steste andando in discoteca. Indossate scarpe con le quali riuscireste a fuggire.

> Controllate accuratamente il luogo

Visitate tutte le camere e gli armadi prima dell’evento, e controllate il luogo mentre dite ad una persona al telefono quello che state facendo.

> Pensate ad un piano di fuga

Assicuratevi che tutte le porte siano aperte in caso di necessità.

> Tenete il telefono a portata di mano

Tenete il cellulare in mano per tutto il tempo da quando le persone iniziano ad arrivare.

> Richiedete un documento identificativo

Chiedete ai visitatori di lasciare un documento al check-in.

Non rimarranno troppo scioccati se metterete un cartello in bella vista, con scritto che devono lasciare un documento prima di visitare la proprietà.

> Non accettate scuse

Se qualcuno dice di non avere un documento di identità perché è stato portato all’evento all’improvviso ed è a mani vuote, è meglio non farlo entrare. Non andate in camere da soli con questa persona.

> Trattate tutti i visitatori allo stesso modo

Non siate meno severi con le donne di piccola statura rispetto a uomini robusti. Trattate tutti i visitatori allo stesso modo.

> Trovate un compagno

Se non riuscite a trovare un partner, fate finta che ne sia in arrivo uno da un momento all’altro.

Ad esempio, al tavolo del check-in, mettete una seconda sedia con un maglione od una giacca sopra, dando così l’illusione che ci sia un’altra persona.

Tenetevi una lattina aperta o una bottiglia d’acqua davanti, ma anche una di fronte al vostro partner fantasma.

Per essere ancora più sicuri: mettete un’agenda di fronte a voi ed una di fronte al vostro partner fantasma. Quella del vostro partner dovrà essere già piena di appunti in modo da non sembrare una messa in scena.

> Rimanete in fondo

Mantenetevi sempre dietro i visitatori. Controllate che non ci siano eventuali attività sospette, come ad esempio qualcuno che sta entrando con una borsa gigantesca.

> Prestate attenzione

Prendete appunti su comportamenti o persone sospette, e fatene una descrizione fisica.

> Fidatevi del vostro istinto

Se qualcuno vi mette a disagio, e vi trovate da soli con lui, inventatevi una scusa per andarvene senza che sembri un tentativo di fuga.

Dite qualcosa del tipo: “Non mi sento bene; torno subito!” Poi precipitatevi fuori dalla porta.

> Sbarazzatevi dei pericoli

Rimuovete i coltelli dai piani cucina.

Aggiungete una segnaletica all’ingresso che dica che l’open house immobiliare è sotto sorveglianza, oltre che i documenti sono necessari per entrare.

Utilizzate questi suggerimenti per garantire la sicurezza vostra, dei vostri ospiti e degli oggetti apparteneti ai proprietari alla vostra prossima open house immobiliare.

Sei un agente immobiliare? Crea ora il tuo Profilo Agente su WeAgentz, è gratuito!

 
 
Vuoi rimanere sempre aggiornato con i nostri consigli su come perfezionare la tua open house immobiliare? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.