Il titolo è già riuscito a raccogliere tutta la tua attenzione? Crediamo di sì, in effetti non è così usuale trovare dei buoni pagatori, figuriamoci se di questi tempi qualcuno ti pagasse (a vendita ultimata) soltanto per mettere in vendita la tua casa, con la mole di immobili invenduti che ci sono attualmente in Italia! Però, ti assicuriamo che hai proprio capito bene, e la piattaforma che debutta sul web nel corso di questi giorni, SkyCasa.it, si appresta a riconoscere le provvigioni ai proprietari-utenti che decideranno di vendere tramite questa nuova società immobiliare online. Infatti, non si tratta di un progetto di disintermediazione immobiliare, ma SkyCasa.it è una vera e propria società di intermediazione immobiliare, che ha scelto di applicare un modello di business molto particolare ed innovativo, cambiando le carte sul tavolo del sistema real estate nazionale.

Per scoprire da ogni angolazione questo progetto unico nel suo genere, abbiamo intervistato una vecchia conoscenza del nostro blog, il co-founder e CEO Andrea Anedda, già fondatore di BeHouse, un agente immobiliare che assieme al collega Michele Schirru come CTO ha deciso di avviare in modo definitivo SkyCasa.it, tramite la costituzione di una società (startup innovativa) dedicata.

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

.

Perché diciamo in modo definitivo? Molti dei nostri lettori si ricorderanno, magari i più “social-addicted”, che già ad inizio 2018 SkyCasa.it si era affacciata alle luci della ribalta, mettendo online una prima versione della piattaforma per iniziare a fare test e raccogliere feedback, indispensabili per la buona riuscita di un progetto che si vanta di non avere né benchmark né competitor in Italia.

Ora Anedda e Schirru fanno sul serio e, validato il modello di business, concretizzano finalmente il progetto tramite la release della piattaforma di SkyCasa.it, già online ed attiva (provare per credere!). Se sarà un successo, questo lo decideranno gli utenti, ma siamo certi che il lancio non passerà inosservato ed è destinato a far parlare di sé a lungo, agenti immobiliari in primis.

Veniamo ora all’intervista per capire di cosa si tratta.

Ciao Andrea e grazie di concederci in esclusiva questa prima intervista dal lancio di SkyCasa.it. Spiegaci innanzitutto in che cosa consiste il progetto e qual è la funzione della piattaforma.

Grazie a voi per questa opportunità! SkyCasa.it è una startup che entra a pieno titolo nella lista delle PropTech italiane che ambiscono a rivoluzionare il mercato immobiliare.

Abbiamo scelto di digitalizzare i nostri processi, gestendo tutte le attività completamente in remoto attraverso gli strumenti tecnologici più all’avanguardia. Non solo, quasi operando come un portale, il venditore (privato) può caricare e gestire autonomamente i propri annunci immobiliari. Affianchiamo a questi aspetti digitali, la professionalità e serietà richiesta a chi svolge la professione di agente immobiliare abilitato. Questo significa garantire tutela, servizi e customer service di alto profilo sia al venditore che all’acquirente.

Oltre a questi aspetti, che sono un pre-requisito fondamentale per chi ambisce a diventare un punto di riferimento, abbiamo cercato di integrare un qualcosa che ci permettesse di distinguerci ulteriormente e guadagnare fette di mercato. In pratica, il paradigma cambia radicalmente dalle altre realtà offline ed online perché, a vendita conclusa, ricompensiamo il venditore con l’1% del prezzo di vendita.

Skycasa-portale-web-paga-venditore

Fonte: Skycasa.it

Immaginiamo che l’idea di realizzare SkyCasa.it sia partita dall’intento di soddisfare un’esigenza specifica da parte del consumatore. Raccontaci il processo ed il contesto che ti hanno portato dapprima ad immaginare, infine a realizzare il progetto.

Non ci crederete, ma l’idea nasce da un aneddoto a me realmente capitato. Mi trovavo in fase di acquisizione con un cliente, si parlava del compenso provvigionale ed il Venditore sbotta: “Perché dovrei pagarti? Tra l’altro, mi hai cercato tu… Ti sto offrendo la possibilità di vendere la mia casa. Se si vende, mi paghi tu e la provvigione la chiedi all’acquirente.”

Frastornato, sono tornato a casa senza l’incarico di vendita. Ho tolto i panni dell’agente immobiliare, messo da parte la collera professionale per una simile affermazione contro la categoria. Ragionandoci su, ho poi deciso di vestire i panni dell’imprenditore. Ho intuito che ci potesse essere uno spazio di mercato dando alle persone quello che realmente chiedevano: vendere casa e non pagare per il servizio svolto in qualità di di agente immobiliare.

Si sa, l’agente immobiliare non gode di ottima reputazione in Italia, solo la metà delle compravendite sono gestite dalla categoria. Quindi, offrire un servizio altamente professionale, ma al tempo stesso non oneroso per la parte venditrice, teoricamente avrebbe risolto parte delle difficoltà.

Ma come giustamente evidenziava il mio cliente, cosa succederebbe se in più andassi ad offrire una “ricompensa” per l’opportunità data? Da qui è partito il progetto, passando per una fase embrionale e sotto varie vesti al fine di consentire una serie di test sul mercato potenziale.

Dal 2019, con l’arrivo di Michele Schirru – Agente Immobiliare Internazionale e Blogger, attuale CTO della società – è partita in via ufficiale la startup con il marchio SkyCasa.it.

Una delle nostre priorità è sempre quella di dare spazio e risonanza ad ogni tipo di innovazione nel campo del real estate. Tuttavia, ci ricordiamo come, nella fase di testing iniziata nella primavera 2018, si era acceso il dibattito fra gli agenti immobiliari e tutti gli operatori del settore in relazione ad un modus operandi insolito, senza dubbio innovativo, che in molti hanno però letto come causa di un possibile danneggiamento dell’immagine dell’intera categoria dei mediatori immobiliari. Ci piacerebbe conoscere il tuo punto di vista a riguardo.

Come lasciavo intendere nelle righe sopra, ci sono agenti immobiliari e ci sono imprenditori. In alcuni casi, il professionista può vestire entrambi i ruoli, in altri casi no. Mi dispiace che si finisca sempre a farsi la guerra a vicenda, anziché fare squadra e cercare di far emergere una professione migliore agli occhi del cliente.

D’altronde ognuno può fare ciò che vuole del proprio business, la nostra è una scelta legittima, per quanto insolita, che non va a danneggiare l’immagine della categoria. Per intenderci: operiamo ampiamente all’interno del perimetro normativo concesso.

Un portale a pagamento, un’agenzia, un network, un franchising? Quale struttura c’è nel futuro di SkyCasa.it e come avete intenzione di reclutare consulenti ed utenti?

SkyCasa.it è ad oggi una pura società immobiliare che opera nel settore dell’intermediazione. Tradotto: siamo consulenti immobiliari che lavorano con un concept diverso da quello tradizionale.

Sicuramente, all’orizzonte ci sono progetti di ampliamento e di crescita, che includono partnership e collaborazioni con nomi noti o meno del mondo degli affari. Mi riferisco per esempio alle banche, società di crowdfunding o società di investimenti. In Italia, o in UK citando Purplebricks, ci sono state startup che hanno raggiunto notevole credibilità grazie agli accordi commerciali che hanno siglato.

Non dimentichiamo quanto il mercato stia andando verso questa direzione, a discapito delle piccole agenzie presenti sul territorio. Non è forse successo così anche con le piccole botteghe di generi alimentari? Riassumendo, portandomi avanti di 10 anni, immagino un gruppo di professionisti con alle spalle un importante portfolio immobiliare su tutto il territorio nazionale.

SkyCasa.it sembra essere rivolta solo ai venditori, cosa ci guadagnano gli acquirenti?

Gli acquirenti ci guadagnano in tranquillità e sicurezza dell’affare che si apprestano a concludere. Per noi, riassumendo gli articoli in materia del codice civile, il mediatore è equidistante dalle parti e deve necessariamente operare in trasparenza, garantendo l’una e l’altra parte. L’agente immobiliare è il garante della compravendita.

Gli acquirenti corrispondono una provvigione del 3%, in linea con gli usi e consuetudini della Camera di Commercio. Dietro ogni compravendita, c’è un consulente immobiliare in carne ed ossa che accompagnerà le parti in tutto il percorso presenziando al rogito notarile.

La domanda sorge spontanea: come fa un acquirente ad essere tranquillo che stia facendo un affare sicuro e trasparente se lavorate da remoto?

L’acquirente può essere tranquillo del fatto che, da parte nostra, ci sono tutti gli strumenti e le infrastrutture digitali per consentire una verifica adeguata anche da remoto. Partendo dagli aspetti legati alla regolarità e conformità degli immobili a quelli legali e della titolarità.

Pensiamoci un attimo: cosa si aspetta chi compra dal suo consulente immobiliare? Si aspetta che il suo consulente dia le giuste garanzie che permettano un acquisto sicuro e senza sorprese. Noi facciamo semplicemente questo.

Nel dettaglio, prima che un compromesso possa essere redatto e conseguentemente stipulato, vincolando quindi alla compravendita entrambe le parti, chiediamo al venditore di produrre la documentazione richiesta. Il venditore ha l’obbligo di inviarci tutta la documentazione dell’immobile e la relazione di un tecnico che attesti la conformità e la regolarità dell’unità immobiliare.

Per approfondire: il podcast e il comunicato stampa sul lancio di SkyCasa.it
Link al sito web: SkyCasa.it

 

Chi è Andrea Anedda

Skycasa-portale-web-Andrea-AneddaAndrea Anedda, nato a Cagliari il 29/01/1981, fin da giovane inizia a lavorare nel settore immobiliare in un noto marchio in Franchising. Si rende autonomo e nel giro di poco tempo, avendo acquisito esperienza e sicurezza negli anni precedenti, dà vita ai marchi Capoluogo Immobiliare (2009) e BeHouse (2016), quest’ultimo con lo scopo di rispondere alla crisi e ai segnali di ripresa del mercato, nonché per la valorizzazione della figura professionale dell’agente immobiliare in Italia. Nei primi mesi del 2019 lancia, in via definitiva e con una startup dedicata, un nuovo progetto a livello nazionale rivolto in primis a quella fetta di mercato ancora in mano al privato, attraverso un concept innovativo che ad oggi vanta di non avere né benchmark né competitor in Italia, SkyCasa.it.
.
.

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle interviste ai principali attori del settore real estate in Italia? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.