Immagina di acquisire clienti super attivi ed estremamente redditizi in maniera efficace e ad un basso costo: ecco, questo dovrebbe essere il lieto fine apportato da una buona strategia di inbound marketing immobiliare.

L’inbound marketing è il processo che porta ad attrarre contatti qualificati per incanalarli all’interno del tuo business, piuttosto che sprecare tempo e denaro in pratiche poco efficienti e dispendiose, come il porta-a-porta, telefonate o altre metodologie pubblicitarie di vecchio stampo.

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

Cosa cambia rispetto al marketing tradizionale?

Mentre il tradizionale outbound marketing costringe gli agenti ad avere a che fare con contatti freddi e spesso poco interessati al loro servizio, l’inbound marketing prevede uno sforzo molto minore assicurando un risultati ben più importanti. Ciò accade perché in questo secondo caso i professionisti dell’immobiliare hanno a che fare con potenziali clienti già profilati ed interessati a ciò che essi offrono.

Uno dei principali benefici legati all’inbound marketing immobiliare, infatti, è che i contatti generati tramite questa metodologia costano mediamente il 60% in meno rispetto a quelli provenienti da un marketing di tipo tradizionale, e ciò si traduce in una notevole riduzione delle spese per il business della tua agenzia immobiliare.

Proprio per questa ragione, negli ultimi anni si è assistito ad un progressivo aumento nell’utilizzo di strategie di inbound marketing all’interno del mercato immobiliare, rivelatosi uno strumento efficiente e di successo per molti business del settore.

Perché convertirsi all’inbound marketing immobiliare?

Le strategie di inbound marketing sono naturalmente collegate con il mondo dell’immobiliare. Infatti, CustomerThink.com sostiene che le persone non vogliono entrare in contatto con gli agenti finché non si trovano al 70% del loro processo di acquisto. Come tu ben sai il settore immobiliare si basa sulle relazioni. Quindi come connettersi con quei lead che non sono ancora pronte a parlare con te? Semplice, con l’inbound marketing immobiliare.

Grazie a questa tipologia di approccio, gli agenti immobiliari sono in grado di attirare l’attenzione dei propri clienti offrendo dei contenuti utili e rilevanti, che siano in grado di rispondere direttamente ai loro bisogni.

Le strategie di inbound marketing sono particolarmente adatte per i professionisti dell’immobiliare più esperti, dal momento che si basano sulla condivisione di conoscenze riguardo al proprio mercato di riferimento. Attenzione però, la creazione di contenuti utili rappresenta solo una parte di una strategia di inbound marketing immobiliare di successo. Infatti, dovrai anche capire quando e dove pubblicare questi contenuti in modo tale che essi possano avere un forte impatto sul tuo business.

Oltre alla creazione di un blog, esiste tutta una serie di tattiche legate all’inbound marketing immobiliare, tra cui le attività sui social media, l’ottimizzazione per i motori di ricerca, i webinar.

agente-immobiliare-social-addicted-media-network

Tutte queste strategie vengono implementate per attrarre potenziali clienti estremamente profilati e redditizi. Infatti, quando un utente risponde ad una tua attività inbound compiendo un’azione, significa sostanzialmente che si tratta di qualcuno di qualificato e realmente interessato a ciò che hai da offrirgli. Ciò rende il tuo lavoro di sviluppo della relazione e chiusura dell’affare molto più semplice.

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

Quali sono quindi gli aspetti più importanti per un piano di inbound marketing immobiliare di successo?

Le fasi dell’inbound marketing immobiliare: attrazione, coinvolgimento, intrattenimento

Secondo quelli di Hubspot, primi fautori di una strategia oggi utilizzata dai migliori marketer del mondo, le tre principali fasi dell’inbound marketing sono:

  • Attrazione di utenti profilati tramite creando contenuti creati ad hoc.
  • Coinvolgimento degli utenti personalizzando l’esperienza con il tuo business tramite strumenti come email marketing e chatbot, in modo da favorirne la conversione.
  • Intrattenimento una volta convertiti, fai in modo che l’esperienza che hanno con te sia piacevole e superi le loro aspettative.

Come vedremo più avanti, la base dalla quale partire per una strategia di inbound marketing è la creazione di una buyer persona che ti permetta di conoscere al meglio il tuo target e le proprie esigenze informative.

Crea contenuti interessanti

La creazione di un blog ben fatto, che fornisca contenuti utili ai tuoi clienti attuali e potenziali, è una delle più efficaci tattiche di inbound marketing immobiliare. La maggior parte degli agenti che pubblicano contenuti in maniera continua all’interno del proprio blog, trova ampi benefici in termini di acquisizione di nuovi clienti.

agente-immobiliare-utilizzo-video-blog-italia

Ciò che dovresti fare, quindi, è innanzitutto identificare gli argomenti da trattare all’interno del blog, in modo da costruire una determinata immagine di te e del tuo business. Ovviamente, la definizione delle linee guida alla base del tuo blog dovrà essere coerente con il servizio che offri e con la tipologia di cliente che vuoi attrarre. Tieni conto che il tipo di contenuto che andrai a pubblicare, andrà già a qualificare il tipo di utente che visiterà la tua pagina. Per questo è fondamentale esaminare le caratteristiche del tuo cliente ideale attraverso delle buyer personas, nonché analizzare in maniera approfondita le tematiche maggiormente ricercate dai tuoi utenti target.

L’inbound marketing immobiliare è un flusso continuo, che molto spesso ha inizio con un primo contatto tramite blog, per poi proseguire sempre più nel profondo. Da qui puoi facilmente comprendere l’importanza di ciò che pubblichi nel tuo blog, come un vero e proprio biglietto da visita nei confronti dei tuoi potenziali clienti, sulla base del quale si costruirà una relazione di fiducia senza necessariamente entrare in contatto diretto.

Ottimizzazione per i motori di ricerca

Un ulteriore fattore chiave da tenere in considerazione è l’ottimizzazione del tuo sito e del tuo blog per i motori di ricerca, ovvero la SEO (Search Engine Optimization), la quale ti permette di renderti maggiormente visibile sul web e di ottenere maggiori risultati organici.

Un numero sempre maggiore di persone effettua ricerche on line per risolvere problematiche legate alla vendita e per cercare casa. Secondo l’ultimo report di Realtor metà degli acquirenti immobiliari inizia la propria ricerca direttamente online, mentre il 99% dei millennial e l’89% dei baby boomers afferma di utilizzare, ad ogni modo, internet durante il processo di acquisto immobiliare.

Per questo diventa fondamentale capire quali sono le keyword più utilizzate in relazione al servizio che offri, in modo da proporre i contenuti giusti al momento giusto a chi li sta cercando. Inserendo queste parole chiave negli articoli o negli annunci del tuo sito e soprattutto del tuo blog, potrai fare un vero e proprio salto di qualità nei motori di ricerca.

Si tratta, quindi, di una tecnica che ti permette non solo di generare contatti, ma anche di convertirli, soprattutto se il tuo blog tocca le tematiche maggiormente ricercate dal tuo target.

Il ruolo dei Social Media

Un ulteriore elemento da tenere in considerazione nel tuo piano di inbound marketing immobiliare è quello di definire una buona e consistente strategia legata ai social media, al fine di rafforzare il legame con i tuoi potenziali clienti trasformandoli da perfetti sconosciuti ad utenti iscritti e coinvolti, quelli che rappresenteranno la linfa vitale per il tuo business nel Real Estate.

Tempo fa Facebook, come saprai, ha diminuito la reach delle pagine a favore di un maggior coinvolgimento all’interno dei gruppi. Questo vuol dire che, ad oggi, una strategia incentrata sul sui gruppi Facebook è probabilmente la più efficace e meno dispendiosa in termini economici. In alternativa puoi raggiungere e qualificare il tuo target con uno strumento molto potente come Facebook Ads, ne abbiamo già parlato in questo articolo.

tencologia-cloud-portali-immobiliari-facebook-ads-statistiche-italia

Il supporto dell’email marketing

Una delle tattiche più affidabili e più efficaci per ampliare e rafforzare la base clienti, per un professionista dell’immobiliare, è rappresentata dall’email marketing.

Anche attraverso semplici email inviate mensilmente, le newsletter, puoi coinvolgere in maniera diretta i tuoi clienti, offrendo loro un servizio di qualità che sia in grado di creare valore e quindi rafforzare la tua reputazione. Questo tipo di attività è ottima nella seconda fase, quella del coinvolgimento, in quanto l’utente, dopo essere aver visitato il tuo blog ed essersi iscritto alla newsletter, ti avrà già lasciato diversi dati su cui potrai lavorare per personalizzare le tue email.

Tutto questo ovviamente creerà un passaparola positivo che parte da coloro i quali, tra i tuoi clienti, sono rimasti talmente soddisfatti da raccomandare i tuoi servizi ad amici e parenti.

Anche per l’email marketing vengono in soccorso le buyer personas. Grazie ad esse potrai categorizzare le varie figure di cliente a cui ti rivolgi, creando delle liste di contatti ben distinte al quale inviare email costruite ad hoc. Perché, quindi, non qualificare già i propri contatti in fase di raccolta dati? Nel form di iscrizione, potresti includere un campo in cui l’utente si qualifica come acquirente o venditore di immobile, per poi inviare due distinti workflow di email personalizzati a seconda del profilo.

Conclusione

Ora che hai capito il reale valore di una strategia di inbound marketing immobiliare efficace, ecco una semplice linea guida che ti consentirà di mettere in atto una perfetta strategia di questo tipo:

  • identifica il tuo target di riferimento, grazie alla creazione delle cosiddette buyer personas;
  • inizia a creare dei contenuti utili per i tuoi clienti attuali e potenziali;
  • assicurati di seguire tutte le regole alla base della Search Engine Optimization, in modo da incrementare la tua visibilità online;
  • promuovi i tuoi contenuti non solo all’interno del tuo blog, ma anche attraverso i social media e le email.
  • offri un servizio eccezionale e supera le aspettative dei tuoi clienti in modo da favorire un alto tasso di retention.

digitalizzazione-agente-immobiliare-social-youtube-twitter-linkedin-facebook

Ognuno di questi step ti permetterà di lasciare ogni giorno un’impronta sempre più grande ed incisiva online, in grado di attirare nuovi e redditizi clienti.

Implementare una strategia di inbound marketing immobiliare sta diventando sempre meno una scelta e sempre più una necessità, soprattutto in un mercato in cui il cliente ricerca un vasto numero di informazioni prima di prendere una decisione d’acquisto, in particolar modo se essa riguarda beni durevoli e dal costo importante come quelli immobiliari.

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato riguardo alle nuove frontiere in tema di Inbound Marketing Immobiliare? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.