Sempre più aziende del settore immobiliare scelgono Facebook come principale canale di promozione online, rinunciando al classico Google AdWords e ad altre forme di pubblicità a pagamento. Il vantaggi principali di optare per una strategia di Facebook Ads immobiliare sono soprattutto il suo basso costo e la semplicità di utilizzo, che è alla portata di tutti. Per strutturare delle campagne di marketing che siano davvero efficaci e abbiano successo, però, è necessario capire bene come si può creare un annuncio di Facebook Ads immobiliare in modo da attirare il maggior numero possibile di utenti.

Indice
–> Strategia pre-pubblicitaria: ciò che devi sapere prima di creare degli annunci di Facebook Ads immobiliare
–> Come creare annunci di Facebook Ads immobiliare: la guida per principianti
–> Caratteristiche essenziali per creare annunci vincenti di Facebook Ads immobiliare
–> Conclusioni

Devi sapere che Facebook può diventare un potente strumento di lead generation per gli agenti immobiliari. Secondo Zephoria Digital Marketing, a livello mondiale sono oltre 1,79 miliardi gli utenti attivi mensilmente ed ogni secondo vengono creati cinque nuovi profili. E non è finita qui: gli utenti trascorrono in media ben 700 minuti al mese sulla piattaforma!

Il successo della piattaforma ha convinto le aziende a spendere il 122 percento in più per unità pubblicitaria su Facebook rispetto all’anno precedente. Quindi è arrivato il momento anche per te di investire nelle inserzioni di Facebook.

Più facile a dirsi che a farsi?

Avvicinarsi alle inserzioni immobiliari di Facebook può inizialmente preoccupare.Ma questo articolo ti mostrerà come creare facilmente vari tipi di annunci in base ai tuoi obiettivi di business. Certo, è bello pensare che trovare lead qualificati possa sempre essere a costo 0, ma purtroppo non è così.

Il segreto è distinguerti! Ma non puoi farlo se le persone non riescono a trovarti, quindi devi creare annunci efficaci e con determinate caratteristiche. Non temere, dovrai spendere molto meno di quello che pensi per aumentare la tua lead conversion.

I dati ci dicono che la pubblicità su Facebook può fare grandi cose in termini di traffico ed entrate, ma qual è la strategia alla base? Come puoi massimizzare il budget per assicurarti di non sprecare tempo e denaro in campagne che non portano i frutti sperati?

Parla di te. Valorizza le tue competenze, la tua professionalità ed i tuoi successi come Agente Immobiliare. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Scopri come funziona

Strategia pre-pubblicitaria: ciò che devi sapere prima di creare degli annunci di Facebook Ads immobiliare

Come mostra questo grafico di Facebook for Business, le campagne pubblicitarie impostate attraverso la piattaforma seguono una struttura comune. Se il tuo obiettivo iniziale cambia, la configurazione dell’annuncio potrebbe differire leggermente, ma ogni annuncio seguirà un percorso simile:

  • campagna: scegli l’obiettivo principale del tuo annuncio, l’URL o l’indirizzo ad esso associato;
  • gruppo di inserzioni: definisci il pubblico che desideri scegliere come target, il budget e il periodo di tempo in cui desideri pubblicare il tuo annuncio;
  • inserzione: inserimento nell’annuncio del titolo, contenuto ed immagini.
facebook immobiliare

Fonte: Facebook for Business

La prima cosa che devi fare prima di passare all’attacco è familiarizzare con il lessico di Facebook, ecco allora alcuni dei termini più importanti per quanto riguarda le tue inserzioni di Facebook Ads immobiliare:

Azioni

Il numero di azioni intraprese sul tuo annuncio, pagina, app o evento dopo che l’utente l’ha visualizzato. Le azioni possono includere: “Mi piace” di pagina, installazioni di app, conversioni, risposte agli eventi.

Account pubblicitario

L’insieme di tutte le attività relative a degli annunci specifici. Il tuo account pubblicitario include diverse campagne, annunci e dati di fatturazione.

Gestione degli annunci

La sezione di Facebook Business in cui puoi creare e gestire i tuoi annunci immobiliari, impostare il budget, monitorare le varie attività di inserzione e tanto altro.

Pubblico

Il tuo pubblico è il gruppo di persone per il quale stai targetizzando l’annuncio.

Campagna

Il nome della campagna pubblicitaria che stai visualizzando nei report. La tua campagna contiene al suo interno una serie di annunci.

Click

Il numero totale di click sul tuo annuncio. Questi possono rappresentare click offsite sul tuo sito web, dei “Mi piace” di pagina, commenti ai post, risposte agli eventi o installazioni di app.

CPC

Il “Cost per Click” è il costo medio per ogni click attribuito ai tuoi annunci.

Pixel per il monitoraggio delle conversioni

Il pixel di conversione è un codice JavaScript creato ad hoc che inserisce un’immagine vuota di 1×1 pixel sul tuo sito web. Quando qualcuno visita una pagina in cui hai installato un pixel di conversione, il pixel registrerà la visita e le relative informazioni. I pixel di conversione sono usati per vedere se un utente viene convertito su una specifica pagina web.

Budget giornaliero

L’importo che sei disposto a spendere giornalmente per i vari annunci. Ogni gruppo di annunci avrà un budget separato.

Budget totale

Impostando un budget totale, puoi scegliere un importo da spendere per tutta la durata delle inserzioni.

Impressioni

Il numero totale di volte in cui il tuo annuncio è stato visualizzato. Comprende anche più visualizzazioni di uno stesso utente.

Pubblico simile

Questo è un tipo di pubblico creato da Facebook per aiutare gli inserzionisti a raggiungere le persone, esso risponde proprio alle esigenze del tuo target. Puoi creare un pubblico simile ai fan della tua pagina o ai visitatori del tuo sito web.

Copertura

Il numero di persone che hanno visto i tuoi annunci almeno una volta. La copertura è diversa dalle impressioni, che possono includere più
visualizzazioni da parte di un unico utente.

Obiettivo

L’obiettivo che hai selezionato per la tua campagna, riflette ciò che vuoi raggiungere con le tue inserzioni.

Report

I report documentano le tue metriche pubblicitarie più importanti e ti mostrano se stai raggiungendo gli obiettivi prefissati.

Come creare annunci di Facebook Ads immobiliare: la guida per principianti

Ora che hai acquisito una conoscenza base della terminologia del settore, è ora di passare all’azione. Segui quindi uno ad uno questi semplici passaggi nella creazione delle tue campagne di Facebook Ads immobiliare!

1. Imposta una pagina aziendale su Facebook

Questa cosa è fondamentale: una Business Page rende professionale il tuo brand. Inoltre, senza una pagina aziendale di Facebook, i tuoi annunci saranno limitati solo alla colonna di destra che non verrà visualizzata sui dispositivi mobili.

2. Analizza i clienti

Sia online che offline. Questo ti consentirà di determinare chi sono i tuoi clienti target e di quali tipi di contenuti avranno bisogno.

3. Seleziona un immobile che sia competitivo e presentalo in maniera straordinaria

Scegli un immobile che sia interessante dal punto di vista delle richieste del mercato e che abbia delle foto o video di buona qualità. Purtroppo, un immobile competitivo e bello ma presentato in maniera scadente, non attirerà molto l’attenzione degli utenti. Per questo ricordati di curare strategicamente anche il copy dell’inserzione.

4. Entra nel tuo account

Se lo hai già creato, entra nel tuo account pubblicitario (https://www.facebook.com/ads/manager/), altrimenti dovrai impostarne uno seguendo le indicazioni di Facebook.

5. Crea la tua campagna

Per creare una campagna devi cliccare sul pulsante in alto a sinistra della pagina Facebook “Crea Campagna”

facebook immobiliare6. Scegli l’obiettivo

Tutti gli annunci di Facebook Ads immobiliare iniziano con un obiettivo e Facebook offre diverse opzioni.
Vi sono attualmente 3 categorie di obiettivi: Notorietà, Considerazione e Conversione. Una volta che hai selezionato l’obiettivo della tua campagna, attribuiscigli un nome.

In particolare, abbiamo identificato alcuni degli obiettivi che sono tra i più importanti per i professionisti del settore immobiliare:

  • Promuovere la tua pagina: questo obiettivo è progettato per rendere il più possibile visibile la tua pagina immobiliare Facebook agli utenti attraverso un semplice bottone “Mi piace”.
  • Aumentare le conversioni sul tuo sito web: utilizza questo obiettivo se stai cercando di generare lead.
  • Potenziare i tuoi post: utilizza questa opzione per amplificare il messaggio di un post che hai già pubblicato nella timeline e stimolare l’engagement.
  • Aumentare la partecipazione ad un evento: se hai organizzato una visita aperta ad un immobile (Open House) o un evento speciale, usa questa opzione per farlo sapere ad un pubblico più vasto.
  • Indirizzare utenti al tuo sito web: un importante processo di generazione di lead qualificati è l’indirizzamento di utenti direttamente al tuo sito web immobiliare, in modo che essi possano conoscere meglio il tuo marchio, le tue inserzioni e i tuoi contenuti. La pubblicità su Facebook ti consente di creare annunci ottimizzati che inviano traffico direttamente al tuo sito web.

7. Crea il tuo pubblico

Spesso, scegliere come target per il tuo annuncio Facebook Ads immobiliare delle look-a-like audiences, ti permette di risparmiare molto tempo. Puoi anche creare segmenti di pubblico personalizzati, segmenti di pubblico ricercati che puoi salvare e riutilizzare in qualsiasi momento.

8. Crea il tuo gruppo di inserzioni

Questo è un ottimo modo per definire il pubblico a cui mostrare le tue inserzioni. Ad esempio, se i tuoi clienti vivono a Firenze ed hanno un’età tra i 30 ed i 50 anni, sono di entrambi i sessi e parlano italiano, queste sono le impostazioni che dovrai settare:

facebook immobiliareSe la copertura, ovvero il numero delle persone incluse nel tuo pubblico target, te lo consente, puoi utilizzare opzioni di selezione come per esempio il livello di istruzione, se sono genitori e altre.

9. Scegli i posizionamenti degli annunci

Hai diverse scelte riguardo a dove inserire il tuo annuncio di Facebook Ads immobiliare. Puoi infatti optare per: pubblicità sul desktop; pubblicità sui feed per dispositivi mobili; pubblicità per app per dispositivi mobili partner e così via, con la possibilità di creare combinazione ad hoc o di selezionarle tutte.

Questo ti permetterà di avere un maggior controllo sui posizionamenti che funzionano meglio, tagliando i costi di quelli che performano meno. Evita di ricorrere ai posizionamenti automatici, altrimenti Facebook deciderà per te arbitrariamente dove mostrare le inserzioni e dove no.

10. Imposta un budget di investimento

Decidi quanto sei disposto ad investire – al giorno o complessivamente – per il tuo gruppo di inserzioni.

È importante ricordare che è necessario dare ai tuoi annunci tempo, in modo da poter raggiungere gli obiettivi prefissati. Puoi decidere di optare per un budget totale del tuo annuncio, supponendo che lo utilizzerai per un mese. Se poi non vedrai i risultati sperati, potrai sempre cambiare la tua strategia.

L’opzione Mostra opzioni avanzate”, ti fornirà ancora più scelte di spesa. Puoi anche decidere di pubblicare il tuo annuncio in orari e giorni specifici della settimana. Questa potrebbe essere una buona opzione per testare il rendimento dell’annuncio in momenti diversi della giornata e può anche darti una buona idea su quando pubblicare contenuti.

11. Seleziona il post da sponsorizzare

Questa strategia presume che hai già realizzato un post sulla tua pagina Facebook. In questo caso ti basterà selezionare la pagina con cui intendi promuovere ed il post della pagina che intendi sponsorizzare. Nel giro di pochi minuti il tuo post dovrebbe essere approvato.

12. Definisci il tipo di annuncio

Ok, la parte difficile è finita, è ora tempo di divertirti! A questo punto devi decidere come apparirà la tua inserzione. Puoi scegliere tra diverse opzioni:

  • carousel: crea un annuncio con 2 o più immagini o video scorrevoli;
  • immagine singola: crea fino a 6 annunci con un’immagine singola senza costi aggiuntivi;
  • video: carica un annuncio con un video;
  • slideshow: un annuncio video in loop con un massimo di 10 immagini;
  • canvas: racconta una storia coinvolgente combinando immagini e video.

È possibile infine esportare un report per qualsiasi campagna e questo ti darà metriche a cui fare riferimento per rendere più efficaci le future inserzioni.

Parla di te. Valorizza le tue competenze, la tua professionalità ed i tuoi successi come Agente Immobiliare. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Scopri come funziona

Caratteristiche essenziali per creare annunci vincenti di Facebook Ads immobiliare

Vedrai che realizzare il tuo primo annuncio sarà piuttosto semplice grazie a questa procedura guidata, ma ciò non basta, devi renderlo anche attraente per i tuoi clienti potenziali ed attuali.

Ecco allora sette consigli super-efficaci per assicurarti di catturare il pubblico online.

1. Utilizza dei video

Il video è sicuramente una tecnica poco adottata nel mercato immobiliare, ma fornisce un contesto alle tue inserzioni e ispira fiducia. Una diretta in cui presenti un immobile appena acquisito, è un ottimo modo per unire le tua esigenza di promuovere il prodotto e l’esigenza di Facebook di generare interazione con gli utenti.

Non dimenticare mai che la visibilità dei tuoi post è proporzionale al tasso di interazione. Più le persone guardano, commentano e condividono, più a loro volta i tuoi post avranno visibilità.

2. Opta per gli annunci Carousel per mostrare più proprietà

Se non hai familiarità con il formato di annuncio carousel di Facebook, è ora di muoverti! Questo formato di annunci è perfetto per qualsiasi settore che punti sull’aspetto visivo, rendendo il settore immobiliare un candidato ideale. Il formato carousel ti consente di visualizzare una serie di immagini in formato catalogo in modo che gli utenti possano scorrere e visualizzare più immagini a lato. La scelta vincente per promuovere i tuoi annunci immobiliari!

3. Sii il più specifico possibile

Quando realizzi il tuo annuncio di Facebook Ads immobiliare mostra immagini realistiche e spiega al consumatore esattamente cosa gli stai offrendo, includendo informazioni come prezzo, metratura, posizione, numero di camere da letto, ecc… La massima chiarezza permetterà sia al consumatore di percepire maggiore serietà nella proposta, sia a te di ricevere metriche più precise riguardo al reale interesse verso l’annuncio dell’immobile da parte degli utenti.

4. Usa testimonianze e recensioni per infondere fiducia nei tuoi servizi

Subito dopo aver concluso con soddisfazione per il tuo cliente una transazione, chiedi una recensione. Non lasciare passare del tempo, più tempo passa più le possibilità che il cliente ti rilasci una recensione diminuiranno. Inseriscila poi all’interno dell’annuncio che stai promuovendo come preziosa testimonianza di un cliente soddisfatto.

5. Utilizza immagini letteralmente stupefacenti

Devi assicurarti che le tue immagini siano assolutamente fantastiche! Scegli immagini ad alta risoluzione e fai appello allo stile di vita dell’area o città interessata per attirare potenziali acquirenti. L’immagine è il punto focale, perché è la prima cosa che si nota. È importante che sia ben definita e chiara, non deve essere caotica ma distinguibile anche da lontano, deve attirare l’attenzione anche quando si scorre la pagina velocemente.

Ricorda che l’algoritmo di Facebook svantaggia le immagini composte da più del 20% di testo. Questo tool ti permette di verificare che non stai oltrepassando questo limite, evitando brutte sorprese proprio nelle ultime fasi prima della pubblicazione. Dunque, previeni evitando di sprecare tempo.

6. Rendi riconoscibile il tuo brand

Il tuo brand deve essere subito visivamente riconoscibile. All’utente deve essere data la possibilità di capire immediatamente chi è l’inserzionista già guardando la foto, e ancor prima di leggere il testo. Utilizza quindi dei loghi che emergano dallo sfondo, e non inserire delle immagini fuorvianti senza alcun riferimento.

7. Crea un titolo esplosivo

Ultimo ma non meno importante: il titolo delle inserzioni deve essere creativo. ll titolo può contenere fino a 25 caratteri, mentre per il testo il limite è 90. Con così poche battute a disposizione devi cercare di sintetizzare al massimo il messaggio e quello che succederà quando l’utente cliccherà sul link. A questo scopo, è molto utile inserire una call to action che inviti l’utente a svolgere qualche azione, ad esempio “richiedi quotazione gratuita”, “contattaci senza impegno”…

Conclusioni

In passato, nell’era dell’offline, l’unica bacheca su cui gli agenti immobiliari pubblicavano le inserzioni era quella dei supermercati e l’unico modo di conoscere nuovi clienti era andare porta a porta a distribuire i loro volantini. Al giorno d’oggi, questa strategia ovviamente non basta più.

Gli agenti immobiliari sono profondamente consapevoli del fatto che, per avere successo, il loro bagaglio di competenze non può essere limitato alla vendita di un immobile. In effetti, la possibilità di generare lead attraverso accattivanti campagne di web marketing è di vitale importanza per raggiungere il successo nel settore immobiliare.

La maggior parte degli agenti immobiliari non utilizza ancora strategie efficaci per le campagne pubblicitarie di Facebook: per questo devi approfittare di questa situazione per attirare l’attenzione sulla tua attività e convertire i lead che i tuoi colleghi non riescono ad interessare.

Ecco perché abbiamo deciso di mostrarti come creare un perfetto annuncio di Facebook Ads immobiliare per riuscire a distinguerti dai tuoi concorrenti.

A questo punto non ti resta che mettere in pratica ciò che hai imparato in questa guida e farci sapere che risultati stai ottenendo in termini di traffico e lead conversion con gli annunci immobiliari su Facebook. Faccelo sapere nei commenti qui sotto!

Cosa aspetti? Parla di te. Valorizza le tue competenze, la tua professionalità ed i tuoi successi come Agente Immobiliare. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Scopri come funziona

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle migliori strategie per curare la tua biografia immobiliare? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.