La tua agenzia immobiliare può trarre molti vantaggi dall’utilizzo dei social media e il perché è molto semplice: hai a disposizione tantissime foto, che le persone le amano sfogliare mentre scorrono la bacheca di Facebook. Quindi, postare fotografie di interni e/o esterni di appartamenti e casolari sulla tua pagina Facebook è una buonissima idea.

Non smettere di promuovere i tuoi immobili con la classica pubblicità cartacea e con le inserzioni sulla stampa locale e riviste di settore, ma non dimenticarti di dedicare del tempo anche allo sviluppo della tua pagina Facebook, visto che le nuove generazioni usano maggiormente questi canali alternativi rispetto a quelli tradizionali.

Non sei ancora iscritto a WeAgentz? Iscriviti ora e crea il tuo Profilo Agente per migliorare la tua reputazione online, grazie all’unica piattaforma in Italia completamente dedicata agli agenti immobiliari.

 

Perché proprio Facebook e non un altro social network?

Ti starai chiedendo quali opportunità e prospettive potrebbe avere un social network come Facebook per lo sviluppo e la crescita delle vendite della tua agenzia immobiliare, soprattutto in vista dei contenuti spesso poco utili e disorganizzati che si è soliti trovare in questa piattaforma sociale.

La risposta è semplice: non è prettamente necessario spendere soldi per pubblicizzarsi tramite Facebook, se sai come farlo.

Non devi cercare clienti al telefono o inviando lunghe email, ma basta attirarli con una strategia di marketing completa, in cui puoi utilizzare i social media e aumentare la base dei tuoi clienti. Nel settore immobiliare, i social network sono il mezzo ideale per trovare clienti e aumentare il fatturato della tua agenzia.

Perché utilizzare proprio Facebook? Perché è il social più apprezzato e più utilizzato dalle persone. Non a caso, abbiamo già approfondito ogni aspetto delle strategie più efficaci in tema di Facebook immobiliare.

Meglio creare un profilo o una pagina della tua agenzia immobiliare?

La domanda in effetti è abbastanza retorica, per valorizzare al meglio la tua agenzia immobiliare è necessaria la creazione di una pagina aziendale e non di un profilo! Cosa cambia? Una pagina di Facebook ti permette di fare un sacco di cose in più rispetto a quelle che potresti fare con un profilo personale.

Per esempio, nelle pagine c’è la funzione insight, che ti permette di misurare i risultati della tua strategia di marketing su Facebook, svelandoti:
– la demografia dei tuoi fan (quanti anni hanno, se sono maschi o femmine, da dove provengono…),
– giorni ed orari di maggior afflusso sulla tua pagina Facebook,
– statistiche dettagliate per ogni post che pubblichi (visualizzazioni, click, commenti, condivisioni…),
– possibilità di ottenere recensioni (una specie di TripAdvisor ma in una sezione della tua pagina Facebook),
– possibilità di sponsorizzare i tuoi post tramite Facebook Ads che ti aiuta ad espandere la visibilità dei tuoi post.

Ora puoi ben capire che mediante questi strumenti puoi utilizzare Facebook a livello professionale, mentre con il profilo privato puoi anche ottenere qualche risultato, ma di fatto sei limitato. Inoltre le policy del social network ti impediscono di creare un profilo personale per la tua agenzia, in quanto trattasi di un’attività commerciale e non, appunto, di una persona.

Cosa devi fare adesso? Prima di tutto crea una pagina aziendale su Facebook e poi comincia a scrivere contenuti, ma ricorda sempre che non basta pubblicare una volta ogni tanto, quindi ricordati di tenere la tua pagina Facebook sempre aggiornata.

pagina facebook agenzia immobiliare

Ecco qualche consiglio utile per i tuoi post

Facebook, a differenza di altri social media, ti permette di usare diversi formati per pubblicare i tuoi contenuti, per esempio:
– video senza limiti di tempo massimo
– foto e album,
– post di testo,
– link al tuo sito web/blog,
video live e dirette.

In realtà di formati ce ne sono altri e, con il tempo, Facebook non smette mai di integrarne sempre di nuovi.

Ma andando più nello specifico, cosa potresti postare nella tua pagina aziendale per essere competitivo? Potresti iniziare raccontando il tuo lavoro, descrivendo quali sono le tue passioni lavorative e gli obiettivi che vorresti raggiungere assieme ai tuoi clienti. Poi potresti passare nello specifico della tua mansione, ovvero postare le foto dei tuoi immobili, inserirli nel territorio in cui sono localizzati aggiungendo delle utili ma brevi informazioni.

Una volta inserito tutto questo, vedrai che i tuoi fan inizieranno ad interessarsi a ciò che hai da offrire, ed arriverà il momento di rispondere esaurientemente alle loro frequenti domande, magari inserendo i tuoi casi studio di successo ma senza annoiare i lettori. Ricorda inoltre che la maggior parte delle persone che ti pongono delle domande vogliono ricevere una risposta diretta e stringata, che sia comprensibile alla prima lettura.

Non condividere singole foto, ma pubblica album!

Come abbiamo appena detto, i tuoi potenziali clienti amano le foto. Quando una casa o un appartamento è pronto per essere messo in vendita, fai delle foto professionali e caricale in un album sulla pagina Facebook della tua agenzia. In questo modo, se una persona è interessata ad una certa proposta, non dovrà perdersi fra le tante foto che nel frattempo hai pubblicato sulla tua pagina Facebook, ma le troverà tutte nello stesso posto.

In base a quali caratteristiche scegli se un immobile è adatto per essere condiviso sulla tua pagina?

La prima cosa che dovrai fare è capire se l’immobile è in linea con la capacità d’acquisto e gli interessi dei tuoi fan, in linea con il mercato immobiliare e se disponi di materiale fotografico o video di alta qualità.

Posta foto con descrizioni allettanti

Scrivere contenuti che attirino l’attenzione è un modo super efficace per aumentare le interazioni e i consensi sulla tua pagina Facebook.

Non importa quanto sei convinto della buona qualità dei contenuti che hai pubblicato sulla bacheca Facebook della tua agenzia immobiliare: se essi non attirano visitatori è meglio modificare la pubblicazione ed intervenire sulla descrizione degli allegati.

Una bella galleria di fotografie sicuramente attrae i potenziali clienti, ma se condivisa senza alcun testo o con uno scritto male, non porterà a nessuna vendita anzi, ne risentirà la reputazione della tua pagina aziendale.

Tieni bene a mente che qualsiasi cosa pubblicherai, dall’immagine di profilo a quella di copertina fino alle descrizioni del tuo lavoro e della tua azienda, tutto deve avere una qualità grafica e tecnica che sia in grado di esprimere professionalità e suscitare interesse agli occhi dei potenziali acquirenti.

Come dicevamo, con delle foto poco professionali e delle descrizioni scadenti, i visitatori saranno portati ad abbandonare la pagina Facebook della tua agenzia immobiliare dopo pochi secondi.

Utilizza le tue foto per fare delle domande

Inserire una serie di domande nella didascalia delle foto può essere un altro buon modo per aumentare l’interazione con i tuoi fan. Le domande aperte di solito non riscuotono troppo successo, ma se utilizzi quelle a risposta multipla e soprattutto i sondaggi aumenterai notevolmente la partecipazione ai tuoi post. In questo modo potrai sapere cosa pensano le persone che ti seguono e indirizzare la tua strategia di marketing in base a ciò che interessa di più i tuoi potenziali clienti.

pagina facebook agenzia immobiliare

Tieni aggiornata la tua pagina Facebook e i tuoi fan

Diciamo che la tua pagina Facebook dovrebbe essere aggiornata ogni giorno, come se fosse il tuo diario di bordo o la tua agenda. E’ importante scrivere e riportare sempre le notizie che riguardano le località in cui ti occupi di vendere immobili. Se ad esempio qualcuno affitta un negozio o acquista un appartamento, pubblica la notizia.

È importante condividere con le altre persone che seguono la tua pagina cosa accade nel tuo lavoro quotidiano. Chi legge la notizia di qualcuno che ha acquistato una casa, anche se non aveva fretta di acquistare, potrebbe trovare l’incentivo giusto per farlo, spinto magari da una foto felice dei nuovi padroni di casa.

Oltre alle vendite andate a buon fine, condividi anche l’ingresso sul mercato di un nuovo immobile, informando l’audience di tutti i dettagli della tua nuova acquisizione, e tutte le altre attività che potrebbero interessare il potenziale cliente.

Utilizza l’immagine di copertina per mettere in evidenza le case che hai in vendita e ruotale almeno 3 o 4 volte al mese, la novità suscita maggior interesse!

Non parlare solo di quello che fai, lascia la parola anche ai tuoi clienti

Le recensioni dei clienti permettono di far conoscere al tuo pubblico l’opinione che hanno sull’esperienza con la tua agenzia. Le classiche testimonianze scritte sono passate ormai di moda, prova a girare delle video interviste ai tuoi acquirenti, magari dentro l’immobile appena venduto per dare la prova ai tuoi follower della realtà di quello che fai.

Le persone si fidano più dei tuoi clienti che di quello che dici, le opinioni dei clienti affezionati sono fondamentali per la creazione di una fiducia del consumatore nei tuoi confronti.

Condividi i contenuti del tuo website e crea post divertenti

Facebook è un ottimo tramite per condividere i contenuti del tuo blog e aumentare il traffico verso il tuo website.
Oltre ad intasare la bacheca con curatissime foto e dettagliate descrizioni, trova del tempo per condividere dei post divertenti per attirare anche l’attenzione di chi non è interessato direttamente a ciò che vendi, per lo meno non ora. Una ricca varietà di contenuti diversi tra loro ti aiuterà a mantenere vivo ed interessato il coinvolgimento di chi ti segue.

Non puoi pensare di avere successo su Facebook postando solo ciò che interessa a te, ovvero vendere immobili; dovrai cercare di produrre contenuti che le persone vorranno guardare, cliccare, apprezzare, commentare e condividere. E per far sì che accada ciò, devi avere degli ottimi e mirati contenuti che possono farti un’ottima pubblicità, se in linea con i tuoi obiettivi ed il tuo target.

Facebook è un mezzo, non il fine

Come ben saprai, Facebook non è un portale di annunci immobiliari o un sito di immobili che cerca nuovi proprietari in tutto il mondo. E in quanto tale, non può essere utilizzato come una bacheca di avvisi e di offerte.

Per ogni piattaforma dobbiamo adeguare la nostra comunicazione, di ciò si resero conto i pionieri del web marketing che capirono come la pubblicazione di contenuti direttamente ed esclusivamente commerciali e poco interessanti non portasse ad alcun beneficio straordinario e non rappresentasse un buon metodo per attirare nuovi consumatori verso la propria attività.

Quindi, non limitarti a pubblicizzare i tuoi immobili ed annunci ma diversifica i contenuti che pubblichi sulla tua pagina Facebook, offrendo al visitatore consigli utili sul mondo degli immobili, cercando di avvicinarlo con guide e trucchi del mestiere e mostrandogli il volto umano della tua agenzia immobiliare.

Dai un volto personale al tuo business immobiliare

Pubblicare delle immagini che raffigurino i membri del tuo team immobiliare, mischiati con vecchi e nuovi clienti soddisfatti, aiuterà notevolmente il coinvolgimento e l’entusiasmo di potenziali acquirenti. Essi vogliono sapere di avere a che fare con persone reali, non solo con aziende nascoste dietro un annuncio su internet. In questo modo dimostrerai ai tuoi seguaci di saper essere in grado di aiutare le persone ad acquistare una casa, in più meriterai la fiducia di altri nuovi clienti.

Ricorda che l’attenzione delle persone su Facebook è molto debole, basta un niente che ti mollano per l’ultimo video virale del momento, per cui è buona cosa portare le persone sul tuo sito web, dove avrai maggiori possibilità di convertirli in un contatto. Non disperarti, dopo averci preso la mano e aver pubblicato un bel po’ di contenuti seguendo queste linee guida, sarà tutto molto più divertente e redditizio.

Sei un agente immobiliare? Crea ora il tuo Profilo Agente su WeAgentz, è gratuito!

 
 
Vuoi rimanere sempre aggiornato riguardo ai vantaggi che puoi trarre utilizzando al meglio la pagina Facebook della tua agenzia immobiliare? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.