Fino ad alcuni anni fa, si riteneva che Facebook e immobiliare non avrebbero mai potuto avere qualcosa in comune, ma nel 2019 con più di 2,3 miliardi di utenti attivi giornalieri, non c’è nessun dubbio che Facebook sia la piattaforma in cui essere presenti per far crescere il proprio business. È per questo che con il passare del tempo le agenzie immobiliari e gli agenti più innovativi hanno riscontrato su se stessi come può essere estremamente vantaggioso attivare delle strategie di Facebook immobiliare.

Nonostante ciò, la stragrande maggioranza degli agenti immobiliari abilitati non riesce a vedere Facebook nell’ottica del “fare business”, talvolta per mancanza di cultura, altre per carenza di conoscenze e competenze tecniche che impediscono loro di avviare delle strategie di Facebook immobiliare. Infatti la domanda sorge spontanea: come si può sfruttare questo social network per riuscire nell’intento? Questo articolo è dedicato ad entrambe queste tipologie di professionisti, cercheremo infatti di farvi capire l’importanza di Facebook per il settore immobiliare, ma anche di dare consigli e “dritte” a chi vuole attivare strategie di Facebook immobiliare.

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

 

Ogni cosa al suo posto

digitalizzazione-agente-immobiliare-social-youtube-twitter-linkedin-facebook

Tutti sanno che nell’ambito di una strategia di Facebook immobiliare, la pagina fan viene creata per parlare di business, ovviamente. Ma questo non significa che dobbiate parlare solo e soltanto di business, di immobili in vendita o in affitto, di andamento del mercato: per avere una fan page che generi intrattenimento e contatti, dovete essere abili anche a stabilire un rapporto umano e “social” con la vostra audience e curarlo nel tempo.

Collaborando con alcuni agenti per aiutarli nelle loro strategie di social media marketing, uno degli errori che abbiamo riscontrato pressoché in ognuno di essi, è stato il tentativo di fare molte (troppe) cose allo stesso tempo, che immancabilmente li portavano a concludere la loro esperienza di advertising con un nulla di fatto. Infatti, la cosa più giusta da fare e che non ci stancheremo mai di consigliare, è proprio quella di concentrarsi su poche attività, a patto però che vengano eseguite in modo egregio. La prima tra queste, è creare e curare la vostra pagina personale di Facebook con estrema attenzione.

La vostra pagina personale, quella del vostro profilo, è la rappresentazione umana che le persone hanno di voi nel mondo parallelo del digitale. Qui pubblicate foto dei vostri ultimi viaggi, i video delle canzoni che ascoltate, post di carattere personale e così via. Tuttavia, prendersi cura del proprio profilo Facebook significa accedervi in maniera costante, interagire con gli amici, condividere post di altri, commentare, mettere mi piace, rispondere rapidamente a chi vi contatta (qui un approfondimento sul tema “Le risposte immediate incidono sulla vendita di immobili?” ), ecc…

Ok, ora sapete da dove partire, ma essendo agenti immobiliari, avete bisogno anche di una pagina che promuova il vostro lavoro, ed è proprio qui che dovete focalizzare le vostre strategie di Facebook immobiliare più mirate. Come già detto, la vostra pagina fan serve per parlare principalmente di business, quindi non utilizzatela come fosse il vostro profilo personale, dovete utilizzarla per ricordare ai vostri contatti quello che fate e chi siete: non date per scontato che i vostri amici, parenti ed ex clienti si ricordino di voi quando avranno bisogno di un servizio in ambito immobiliare.

Avete bisogno di una soluzione riguardo alla gestione di queste due pagine? Applicate il principio dell’80/20. Ciò significa che la vostra pagina personale sia per l’80% Social e per il 20% Business, e viceversa per la vostra pagina fan.

Il cliente ha sempre ragione

agente-immobiliare-social-addicted-media-network

Ora avete ben chiaro come gestire le vostre pagine Facebook, sapete come pubblicare post, condividere canzoni ecc…, ma sapete esattamente cosa condividere e cosa pubblicare? Nella vostra pagina business, prima di pubblicare qualcosa, dovete sapere cosa vogliono vedere i vostri contatti nella vostra fan page, e quale miglior modo per saperlo se non chiedendoglielo apertamente tramite questionari e sondaggi?

Ci sono diversi modi per chiederlo. Potete restare sul generico domandando ai vostri utenti che tipo di post preferiscono leggere, se preferiscono contenuti più multimediali come video e immagini, o testi scritti, oppure potete essere più specifici e chiedere che tipo di informazioni sulla compravendita di case sono soliti cercare.

La chiave per ottenere le risposte desiderate è la personalizzazione: non limitatevi a scrivere “Rispondete presto, per favore”, piuttosto scrivete qualche paragrafo sul perché state facendo questa ricerca e perché ricevere una risposta potrebbe esservi di aiuto.

Ogni cosa a suo tempo

Ogni agente immobiliare ha (o perlomeno dovrebbe avere) un suo piano editoriale, diverso ovviamente da quello di un qualsiasi altro collega o concorrente. Questo perché ogni agente ha degli interessi unici, e questo farà sì che anche le vostre pagine Facebook saranno uniche.

Facciamo un esempio, diciamo che pubblicate un post sul vostro blog una volta a settimana. Cambiando i giorni e le ore di pubblicazione nel corso del mese, tramite Google Analytics potrete raccogliere molti dati relativamente alle diverse pubblicazioni, constatando in tal modo quali sono state le volte che hanno generato i risultati migliori.

Anche il più piccolo dei cambiamenti nella vostra strategia di Facebook immobiliare può generare un maggior coinvolgimento e massimizzare la conversione dei vostri lead.

Anche l’occhio vuole la sua parte

Immaginate un potenziale cliente che visita la vostra pagina fan. La prima cosa che attrarrà la sua attenzione saranno le vostre immagini di profilo e di copertina: il loro interesse su di voi si azzererà se saranno immagini sfocate, di bassa qualità o scarsamente attinenti.

Le immagini di profilo e di copertina però non sono le uniche presenti sulla pagina, pertanto inserite anche immagini di qualità che mostrino agli utenti i quartieri in cui si trovano case che avete in portafoglio, con tanto di informazioni dettagliate sul prezzo, la superficie, il numero delle stanze ed altre informazioni che reputate importanti.

Coinvolgere i contatti con contenuti multimediali è vantaggioso per ogni professionista di qualsiasi settore, in particolar modo per un agente immobiliare, professione in cui il colpo d’occhio ha una grande importanza, a maggior ragione sul web.

Casa dolce casa

Il vostro sito web deve essere la vostra casa sul web, e tornare a casa è sempre bello. Perciò fate in modo che ogni contenuto da voi pubblicato reindirizzi verso il vostro sito web in qualche modo.

È tramite le funzionalità del vostro website che porterete a termine le vostre attività, per questo lo scopo di ogni contenuto deve essere quello di far raggiungere il sito web all’utente che sta leggendo il contenuto, in modo da permettergli di leggere informazioni più dettagliate su di voi e la vostra agenzia.

L’unione fa la forza

Per promuovere la vostra pagina fan, non basta avere un’ottima pagina e degli ottimi contenuti, ma dovete iniziare ad utilizzare anche altri mezzi per farla crescere, come ad esempio le email: inviate delle email ad ogni gruppo di contatti che avete nel vostro database, in modo da identificare chi tra i vostri contatti apprezza di più il vostro contenuto.

Facebook Ads

Come saprete, Facebook offre anche la possibilità di fare della pubblicità a pagamento, dunque vediamo più in dettaglio quali sono le possibilità offerte da questa funzione a pagamento del social blu: Facebook Ads.

> Promuovere una pagina

Con questa funzione potete scegliere se ricevere più “Mi Piace” alla pagina fan della vostra agenzia immobiliare, raggiungendo di conseguenza un’audience più ampia quando pubblicate un contenuto. Potete anche stabilire se dare la priorità solo ad alcuni dei vostri post, per raggiungere un’audience più larga e specifica.

Ultimamente Facebook dà la possibilità di targettizzare gli utenti che stanno cercando di vendere casa, tramite l’aggiunta di un nuovo filtro. Questo è reso possibile dall’algoritmo di Facebook che traccia le conversazioni su Facebook o WhatsApp di chi ha intenzione di vendere casa.

> Promuovere un evento

State organizzando una Open House, un meeting o una conferenza? Potete promuoverlo ed aumentarne i partecipanti con l’apposita funzione.

Una volta definito cosa volete promuovere, dovrete definire il target che vedrà questo messaggio pubblicitario. Per gli agenti immobiliari, inutile dire che uno dei parametri più importanti è il luogo; oltre a questo, potrete segmentare l’audience definendo età, genere, interessi, educazione, lingue e molti altri parametri.

Conclusioni

Quelli che vi abbiamo fornito sono solo alcuni spunti per iniziare a costruire una strategia di Facebook immobiliare efficace, ma nel loro piccolo vi permetteranno di aiutare il vostro business a migliorare e di accrescere la vostra base contatti. Non sottovalutate il potere dei social network, Facebook su tutti: potrebbe essere proprio quello che vi mancava per permettere alla vostra strategia di marketing di fare un grande un balzo di qualità.

Per approfondire l’argomento, vi linkiamo di seguito le nostre guide:

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle migliori strategie per massimizzare gli sforzi della tua agenzia in tema di Facebook immobiliare? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.