Che cosa c’entra la SEO multilingue con la vendita di immobili agli stranieri? Ogni anno, nonostante la crisi economica, moltissimi stranieri scelgono l’Italia come luogo in cui acquistare una casa ad uso residenziale o di villeggiatura estiva: il clima, i bei paesaggi di mare, di collina e montani, la bella vita, l’arte, la storia e la cucina invogliano sempre di più il target estero a trovare la propria casa dei sogni nel Bel Paese.

Eppure, di questo fenomeno non si sa ancora molto, nonostante stia diventando sempre più rilevante per il mercato immobiliare italiano. I media ne forniscono spesso un ritratto impreciso che confonde soprattutto gli addetti ai lavori, limitando le potenzialità derivanti da questo business.

Si crede che l’Italia sia solo la meta di VIP alla ricerca di lussuose abitazioni nelle location più esclusive. Per questo motivo il nostro Paese negli ultimi anni non è stato in grado di strutturare un’offerta realmente adeguata alla domanda estera. A beneficio dei mercati emergenti come quelli dell’Est Europa e di quelli di puro investimento di alto profilo come quello inglese, tedesco e francese.

In tale scenario, gli agenti immobiliari ed i proprietari di case che vogliono vendere agli stranieri devono sempre di più impiegare energie ed ingegnarsi per riuscire a raggiungere il loro scopo, sviluppando un’offerta articolata e adottando opportune strategie che possano rendere i loro annunci attraenti per una clientela internazionale.

Per spingere all’acquisto il pubblico straniero non basta infatti preparare un’ottima descrizione dell’abitazione, ma è necessario anche procedere con una minuziosa traduzione in inglese, o comunque nella lingua target, per fare sì che il messaggio sia semplice, immediato e comprensibile. Per fare questo, la SEO multilingue rappresenta un ottimo aiuto per rendere il tuo annuncio visibile in altri Paesi.

Parla di te. Valorizza le tue competenze, la tua professionalità ed i tuoi successi come Agente Immobiliare. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

I dati di Gate-Away.com

Prima di analizzare la SEO multilingue proviamo a fare un po’ di chiarezza sulla vendita di case agli acquirenti internazionali grazie ai dati relativi al 2017 elaborati e raccolti da Gate-Away.com, un portale web dedicato ai clienti stranieri in cerca di una casa in Italia. Spazio quindi ai numeri!

Le richieste in arrivo dall’estero per immobili in Italia hanno avuto un aumento del 23,68% rispetto al 2016. Nel 2017, in particolare le domande dal mercato tedesco sono aumentate del 34,04% e rappresentano il 15,92% del totale. Il fascino della Bella Italia ha però fatto centro anche sulla clientela americana registrando una richiesta del 14,81%, in aumento del 25,99%; segue poi il Regno Unito, con un aumento del 24,31%. Risulta stabile invece la domanda da parte dei francesi, che contano meno del 7% del totale.

Per quanto riguarda le mete privilegiate, se la Toscana resta un classico, è però la Lombardia ad aggiudicarsi il secondo posto, che grazie al fascino del lago di Como vede crescere le richieste di acquisto del 52,77%, contro un aumento del 20,98% della Toscana. Seguono la Liguria (+14,73%), la Puglia (+15,65%) e la Sardegna (+23,12%).

La convinzione che in Italia comprino casa solo sceicchi arabi e petrolieri russi è un mito sicuramente da sfatare. Ogni regione attira acquirenti di nazionalità diverse: per esempio in Liguria la fanno da padrone i francesi, in Toscana, Puglia e Marche prevalgono gli inglesi, mentre in Umbria al primo posto ci sono gli americani.

Il mercato è molto articolato e con peculiarità spesso diverse da quelle descritte dai media. Fare chiarezza su questo argomento aiuta a creare un’offerta che sia in grado di intercettare la richiesta proveniente dall’estero e consentire all’Italia di competere con Paesi come la Spagna e la Francia.

Una soluzione rapida: la SEO Multilingue

Come abbiamo già detto, in relazione a dove lavori e vivi, molti tuoi potenziali clienti potrebbero essere stranieri. Quindi, ora più che mai, è importante considerare in che modo puoi rendere interessante per i clienti la tua strategia di marketing immobiliare dal punto di vista culturale e linguistico. Adottando una SEO Multilingue, acquisisci un importante vantaggio in un campo del tutto nuovo, in cui la competizione è al minimo.

Che tu sia a Ladispoli, dove dove oltre il 18% dei residenti attuali sono di origine straniera o in provincia di Massa Carrara dove gli acquirenti stranieri rappresentano il 22% della totalità delle richieste immobiliari, soddisfare un segmento di clienti che parla una seconda lingua non significa necessariamente creare un sito web completamente nuovo solo per loro.

Grazie a questa soluzione, infatti, ci si rivolge ad un pubblico specifico rendendo più facile soddisfare le sue esigenze ed ottenendo importanti benefici, inclusi: l’aumento dei potenziali clienti ed il miglioramento delle tue possibilità di posizionamento per un Paese specifico in base a più lingue.

Tuttavia, è bene sapere che questa pratica non è così semplice come potrebbe apparire. Sempre più spesso infatti si pensa che per vendere case basti tradurre le pagine del proprio sito web ed il gioco è fatto, anche solo utilizzando uno script di traduzione automatica.
Non vi è nulla di più sbagliato! Non è detto che traducendo il sito web sia possibile scalare la SERP di Google del Paese di riferimento.

Se vuoi posizionare il tuo website sui motori di ricerca all’estero, devi studiare una strategia SEO multilingua che ti permetta di creare traduzioni ad hoc.

La cosa più saggia che puoi fare è cercare di capire in quali aree del mondo vuoi rendere visibili i tuoi contenuti e quali lingue parlano i potenziali clienti di quelle zone (non è sempre così scontato).

Ecco allora alcuni passaggi on-site che ti permetteranno di raggiungere il tuo target straniero.

  • Crea una landing page rivolta ai parlanti della tua lingua target.
    Non devi fare i salti mortali per attirare clienti stranieri, dopotutto almeno alcuni di loro sanno l’inglese. Probabilmente hai già delle landing page per quei clienti che ti contattano tramite i tuoi annunci online. Tutto quello che devi fare è aggiungerne una in più. Non devi creare nuove copie delle pagine e queste non devono neanche essere scritte interamente nella tua lingua target. Riconosci il tuo pubblico e mostragli che sei sensibile alle sue particolari esigenze. Un piccolo gesto che può portare a grandi risultati utilizzando la SEO multilingue in maniera intelligente.
  • Crea una buona traduzione.
    Fino a qualche anno fa, la traduzione per i siti web era considerata ininfluente. Con il tempo, però, avere un website ben costruito e tradotto in più lingue e visibile sui motori di ricerca, è diventato l’obiettivo primario di ogni agente immobiliare moderno. Anche se non stai creando molti nuovi contenuti per la tua nuova landing page, devi comunque dedicare tempo e denaro a trovare qualcuno in grado di presentare la tua attività con il giusto tono ed il giusto linguaggio. Considera quanta energia hai dedicato al tuo sito Internet, ed investi di conseguenza in una pagina che sia soddisfacente in entrambe le lingue e che faccia riferimento alle norme culturali del tuo pubblico di destinazione. Non dare per scontato che qualsiasi tipo di traduttore andrà bene per i diversi gruppi di parlanti. Dopotutto, lo spagnolo cubano è molto diverso dallo spagnolo messicano e così via.
  • Cerca delle keyword nella lingua straniera.
    Internet è nato in America ed ha adottato nel tempo l’inglese come lingua madre. Per questo motivo, ci sono buone probabilità che i tuoi clienti ti cerchino su Google.com. Se, tuttavia, stanno usando Google .fr o .nl, assicurati di ricercare le keyword nella lingua target con un migliore posizionamento. Nella tua strategia di SEO multilingue, tieni presente che queste potrebbero non essere traduzioni letterali di parole chiave o frasi inglesi. In realtà, potrebbero essere un mix della lingua inglese e di quella target. Per fare un esempio, il termine spagnolo equivalente di ricerca per “annunci immobiliari online” non è “clasificados en línea bienes raices”, ma “clasificados online raen bienes”.
  • Non dimenticare il dietro le quinte.
    Esattamente come faresti quando esegui delle attività SEO tradizionali, dovresti adottare lo stesso procedimento per la SEO multilingue: per il tuo contenuto in inglese assicurati di usare meta descriptions, title tags e testo alternativo per le immagini, tutto ciò renderà i tuoi annunci visibili al pubblico target nei risultati dei motori di ricerca. Dovresti anche considerare la personalizzazione dell’URL della tua landing page in modo che gli utenti sappiano di cosa si tratta prima che il loro mouse vi clicchi. Le persone che ti stanno cercando in un’altra lingua non stanno ricercando un agente o broker immobiliare qualsiasi. Stanno bensì ricercando l’azienda che possa rispondere ai loro particolari bisogni durante tutto il processo di acquisto immobiliare. Trascorri quindi un po ‘di tempo facendoli sentire a loro agio nel tuo sito web utilizzando tattiche di SEO multilingue e riceverai importanti gratificazioni dal breve fino al lungo termine.

Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Come scegliere il Paese su cui indirizzare i tuoi sforzi di marketing e la strategia di prezzo da seguire

acquirente immobiliare straniero

Così come avviene nel suo piccolo per una strategia di local SEO, una volta che hai capito l’importanza ed i trucchi della SEO multilingue, devi decidere in base a quali Paesi ottimizzare il tuo sito web o annuncio immobiliare.

A chi pensi piacerà di più la tua inserzione? Ad un potenziale cliente russo o cinese?

Puoi tirare a indovinare, ma questo non è il modo migliore per decidere quali Paesi dovresti scegliere quando pubblicizzi una casa del tuo portafoglio immobili. Considera l’area in cui si trova il tuo immobile, il prezzo, perfino alla situazione economica dei Paesi da cui provengono i potenziali acquirenti.

Sul fattore prezzo, tieni a mente che la crisi del real estate è globale ed il mercato è saturo: per questo è bene sempre fissare un prezzo ragionevole, in linea con gli standard di mercato. Se hai dei dubbi, è bene effettuare una valutazione accurata, oppure controllare le case in vendita nella stessa zona; inoltre, ricorda che nel fissare il prezzo, l’acquirente tenterà di “spuntarlo” ulteriormente e di trattare.

Esiste infatti il mito che gli acquirenti stranieri paghino di più di quello che vale la proprietà, che arrivi il magnate o il celebre “amatore” disposto a fare follie pur di poter godere di un angolo di paradiso nella bellissima penisola: ci spiace informarvi che non è così, essi sono alla continua ricerca di un affare (pur non conoscendo perfettamente il mercato locale), esattamente come gli italiani, e cercano proprietà facilmente affittabili, con alti tassi di rendimento, in aree in cui la domanda è alta e l’offerta di immobili limitata

La maggior parte degli acquirenti inoltre paga senza ricorrere al mutuo, ma molti ne cercano comunque uno, compresi gli investitori e coloro che acquistano case vacanza. Potresti pensare che sia impossibile per un compratore straniero ottenere un mutuo al giorno d’oggi, dati gli attuali requisiti di un prestito. Ma non lo è. Alcuni istituti di credito offrono mutui a compratori stranieri che effettuano un acconto di almeno il 30 per cento.

Consigli di web marketing per vendere casa agli stranieri

Uno dei motivi principali per cui gli acquirenti stranieri rinunciano all’acquisto di una casa è che non sono in grado di trovare la proprietà che desiderano, e questo accade soprattutto perché non riescono ad ottenere abbastanza informazioni e foto dagli annunci immobiliari da parte delle agenzie. Ebbene, le tue possibilità di vendita miglioreranno notevolmente se farai tutto il possibile per rendere il tuo annuncio comprensibile ai compratori stranieri.

Puoi ad esempio cambiare la metratura in metri quadrati o specificare se siano inclusi gli elettrodomestici o meno, cosa che non è così scontata in molti Paesi, come ad esempio gli Stati Uniti d’America.

Trasparenza e chiarezza sono i requisiti fondamentali per i tuoi annunci on-line: dal prezzo alla posizione dell’immobile, dal livello di efficienza energetica ai dettagli su procedure e costi per concludere l’acquisto. Ma anche la traduzione in più lingue straniere, la puntualità nel rispondere alle richieste di informazioni su siti web e social network, i servizi su misura, dalla ristrutturazione al notaio, fino all’utilizzo delle nuove tecnologie (tour virtuali e foto 3D).

Chi è interessato a comprare in Italia ha bisogno, soprattutto, di riporre fiducia negli intermediari a cui si rivolge: dal portale in cui trova l’annuncio all’agenzia che gestirà l’eventuale compravendita.

Un altro aspetto da considerare sono le descrizioni. Dovrebbero essere empatiche e ricche di particolari. Il testo deve comunicare le caratteristiche di un immobile come ad esempio finiture in mattoncini, porte in legno massello o maniglie in ferro battuto.

Gli stranieri sono inoltre abituati a veder pubblicizzati gli immobili con un certo stile. Sognano l’Italia e la sua bellezza e sono alla costante ricerca di immagini e video eccezionali della proprietà, perché la maggior parte delle volte non le possono vedere fisicamente. Il materiale visivo di qualità come fotografie, video e Virtual Tour, viene ad assumere quindi un’importanza strategica.

Anche il titolo dell’annuncio gioca un ruolo davvero importante per il buon successo della trattativa commerciale, sii quindi il più specifico possibile nell’attuare le tue strategie di SEO multilingua. Per creare un’aspettativa piacevole inserisci nel titolo il luogo in cui è ubicata la casa e se si tratta di una zona di mare piuttosto che di pianura o montagna.

Altro buon suggerimento per vendere casa agli stranieri è condividere il contenuto dell’annuncio o del messaggio sui principali social network e portali specializzati che si dedicano alla compravendita di immobili agli stranieri.

Seguendo questa semplice guida, il tuo immobile risulterà sicuramente più attraente rispetto ad un’altra abitazione nella stessa zona, la quale non rispetta tali accorgimenti, tutt’altro che banali. Grazie a questi utili consigli di SEO multilingue, vendere casa agli stranieri potrà diventare un’importante componente strategica del tuo business!

Parla di te. Valorizza le tue competenze, la tua professionalità ed i tuoi successi come Agente Immobiliare. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle strategie di SEO multilingue per vendere casa agli stranieri? Seguici su Facebook, Twitter LinkedIn.


Condividi questo articolo con i tuoi colleghi per migliorare il tuo lavoro e quello del tuo team.