Anche questo mese, la redazione di WeAgentz ha raccolto per i propri lettori tutte le principali news del settore immobiliare, ecco dunque un focus sul Real Estate nel mese di Marzo 2020. La nostra attenzione è tutta sulla portata incontrollabile dell’emergenza Coronavirus, che sta continuando a stravolgere la vita e l’economia europea, con danni probabilmente irreversibili anche al settore immobiliare. 

Le news di Marzo 2020 settimana per settimana

Prima settimana
Seconda settimana
Terza settimana
Quarta settimana

Prima settimana:

  • Il Mipim di Cannes, una delle maggiori manifestazioni del settore immobiliare in Europa, viene rimandato a causa della crescente preoccupazione per il Covid-19 anche in Francia. Cancellate dunque le date iniziali del 10-13 marzo: l’edizione 2020 dell’evento della Costa Azzurra si svolgerà dal 2 al 5 giugno. (Montecarlo News)
  • RaccoltaCase diventa Oikia.it ed aumenta gli investimenti online. Il portale immobiliare web annuncia di ripartire nella sua opera promozionale con una redazione totalmente rinnovata ed una rivista cartacea di alta qualità a supporto, distribuita per ora nelle regioni Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna. (La Voce di Alba)
  • Secondo gli economisti di S&P Global Ratings, l’effetto del Coronavirus sul mercato immobiliare in Italia potrebbe essere una piccola risalita dei prezzi, i quali tornerebbero ad innalzarsi dopo anni di ribassi. L’aumento sarebbe dello 0,5%, con lo stesso effetto in Irlanda e Regno Unito per via della Brexit. (Monitor Immobiliare)
  • Nuova acquisizione da parte di DeA Capital Real Estate SGR di due complessi immobiliari a Milano da Kryalos SGR, oltre alla sottoscrizione di un preliminare di acquisto per un immobile a Roma interamente locato ad una società nel settore coworking, per conto del fondo d’investimento Fondo Ippocrate. (Investire Oggi)
  • Logistica, il mercato immobiliare in Italia si conferma dinamico anche nel secondo semestre 2019: valori di locazione generalmente stabili per gli immobili nuovi e in crescita per quelli usati. Con valori di locazione stabili, gli operatori logistici cercano per lo più spazi ampi, nel 50% dei casi tra 5.000 e 15.000 mq. (Trasporto Europa)
  • Il Gruppo Borgosesia perfeziona l’acquisto di un immobile residenziale all’interno dell’area C di Milano attraverso la controllata MI.BI. Investimenti Srl. L’importo dell’operazione, che ammonta a 1,7 milioni, è stato assolto mediante compensazione per 1,5 milioni con un altro credito ipotecario. (Qui Finanza)
  • Effetto Coronavirus: nel primo bimestre del 2020 le compravendite di case in Lombardia sono diminuite del 7% rispetto allo stesso periodo del 2019, 12% a Milano. A riportarlo Scenari Immobiliari, secondo cui a marzo è probabile un’ulteriore riduzione, visto il dimezzamento delle visite agli appartamenti in vendita. (La Stampa)

Seconda settimana:

  • Mutui in picchiata sotto l’effetto del Coronavirus: per le famiglie italiane su 25 anni risparmi fino a 22mila euro di minori interessi. Ad inizio febbraio l’Eurirs a 20 anni era allo 0,32%, poi il crollo allo 0,01% ed anche le quotazioni del petrolio sono in caduta libera. Costi dei mutui fissi scivolati fino allo 0,77%. (Business Insider)
  • Santino Taverna, presidente Fimaa: il coronavirus sta mettendo in ginocchio anche l’immobiliare, servono misure urgenti, a rischio il 50% del fatturato delle agenzie. Operatori in difficoltà: oltre al rinvio delle scadenze fiscali, contributive e delle utenze, reintrodurre la cedolare secca per le locazioni commerciali. (Idealista)
  • Coronavirus e case vacanza, contagiato il mercato immobiliare degli affitti brevi. Engel & Völkers e Nomisma denunciano il netto calo nell’ultimo mese gli investimenti su appartamenti di piccole dimensioni. Altro segnale negativo è la disdetta di numerose locazioni brevi, preludio delle prossime conseguenze del virus. (Corriere della Sera)
  • Con l’emergenza Covid-19 gli investimenti immobiliari tornano appetibili, in quella che si preannuncia come una grave crisi economico-finanziaria mondiale. La corsa ai beni rifugio ha causato un crollo dei rendimenti dei bond, impennando a tratti l’oro alle quotazioni più alte dal 2013 e facendo capitolare le borse. (Investire Oggi)
  • Intrum Italy e Immobiliare.it annunciano un accordo: l’operatore del Credit Services partecipato da Intrum Group (51%) ed Intesa Sanpaolo (49%) si assicura così una visibilità privilegiata grazie alla pubblicazione degli annunci sulla piattaforma immobiliare. Al via con 3mila immobili fra asset di proprietà e immobili in asta. (Azienda Banca)
  • Protocollo operativo, gli agenti immobiliari latitano: le 42mila agenzie italiane intermediano solo il 55/60% delle compravendite totali. Secondo BV Invest, prestazioni e servizio dei mediatori non sempre soddisfano il cliente, emerge la carenza di un rigoroso modello operativo a garanzia della trasparenza. (Linkiesta)
  • Giro di vite su AirBnb, sopra 3 unità immobiliari niente cedolare secca al 21%: il provvedimento “disegno di legge Turismo”, che potrebbe essere portato a breve in Consiglio dei Ministri, ha l’obiettivo di combattere l’abusivismo. Oltre i tre appartamenti si entrerebbe così nel regime fiscale riservato alle imprese. (Qui Finanza)
  • Una blockchain immobiliare a garanzia del mercato Npl: la tecnologia, applicata per la prima volta in Italia ad un credito deteriorato con base immobiliare per due palazzine in costruzione, riduce drasticamente carta e burocrazia. Protagonista del concetto di “tokenizzazione” è la startup milanese Realhouse Srl. (Il Sole 24 Ore)

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Terza settimana:

  • Covid-19, gli effetti sull’immobiliare non si protrarranno nel lungo periodo. Lo dice il report di Cbre, secondo cui Italia, Germania, Francia e Spagna, i Paesi europei a più alto tasso manifatturiero, avranno effetti molto pesanti, almeno sui segmenti alberghiero e commerciale, solo nel breve-medio periodo. (Il Sole 24 Ore)
  • Coronavirus: secondo Standard & Poor’s, possibile contrazione del Pil nell’Eurozona nel I° trimestre 2020, più marcata in Italia dove il contagio sta dilagando. Cushman & Wakefield prevede un rimbalzo dei mercati nella seconda metà dell’anno, mentre S&P Global Ratings stima un +0,5% sui prezzi delle case. (Monitor Immobiliare)
  • Decreto “Cura Italia”, misure urgenti del Governo nel pieno dell’emergenza Coronavirus: bloccati gli sfratti fino al 30 giugno. Per i Sindacati, servono almeno 300 milioni da erogare con modalità veloci e snelle a chi è in affitto, all’interno di un provvedimento che coinvolga anche gli immobili a uso non abitativo. (Roma Today)
  • Agenzie immobiliari sempre più digital in questo periodo di smart working, con tour virtuali, firme elettroniche e perizie da remoto: visite agli immobili grazie alle videoconferenze, con valutazione del perito e colloquio con l’agente. Ad oggi, per completare l’iter manca solo la firma telematica del notaio. (Linkiesta)
  • Secondo l’Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa, il segmento degli immobili di prestigio conoscerà difficilmente un periodo prolungato di crisi, poiché interessa un target di acquirenti con elevata disponibilità di spesa, attratti da ubicazione, dimensione dell’abitazione (almeno 150 mq), privacy e finiture. (Tecnocasa Group)
  • Nel comparto immobiliare del luxury aumenta l’interesso per le città del Sud, lo afferma l’Osservatorio Luxforsale. Il prezzo medio dei 50 immobili più richiesti del 2019 è di 2,5 milioni di euro. Il 78% degli investitori cerca riservatezza, passando per la professionalità e competenza degli operatori immobiliari. (Simply biz)
  • Ecco quanto possono spendere in media gli italiani per comprare casa: a Genova, Napoli, Palermo, Torino e Verona la disponibilità di spesa è inferiore ai 120mila euro, poi Bologna e Bari dove incide maggiormente la fascia di spesa compresa tra 120 e 169mila euro. Meglio Firenze, in testa Milano e Roma. (Il Denaro

Quarta settimana:

  • Nomisma: a causa del Coronavirus, nel 2020 si venderanno 118mila case in meno rispetto alle attese, con prezzi delle abitazioni in calo tra il -1,3% e -4% nel biennio 2020/21. Questo è lo scenario pessimistico dell’evoluzione della crisi da pandemia, che colpisce un Paese già in recessione economica. (Il Sole 24 Ore)
  • Come cambierà l’ecosistema immobiliare nazionale dopo il Coronavirus? Stando a Scenari Immobiliari, la quarantena prolungata lascerà il segno su modelli abitativi e investimenti: auspicando che si torni alla normalità quanto prima, occorre pensare a delle strategie di settore per il post-emergenza. (Idealista)
  • Immobiliare, stabilizzazione dei prezzi delle case in Italia prima del Covid-19: secondo Istat, nel IV trimestre 2019 calo di solo lo 0,2% rispetto al trimestre precedente, con un +0,3% sullo stesso periodo del 2018. Andamenti eterogenei con il Nord in crescita, mentre Centro-Sud e Isole sono in diminuzione. (Finanza.com)
  • Via alle compravendite da remoto, per un processo sempre più “all digital”. Casavo lancia un’app per effettuare le visite immobiliari (tramite Virtual Tour) ed i procedimenti burocratici online, al fine di consentire al mercato di reggere all’impatto dell’emergenza Covid-19. Il lancio ufficiale entro alcuni mesi. (Corriere Comunicazioni)
  • ReMax, pubblicato il report del mese di marzo sull’andamento del mercato immobiliare negli Stati Uniti: prima del Coronavirus, il mese di febbraio è stato il terzo mese consecutivo con aumento delle compravendite anno su anno, record dal 2015. L’offerta di immobili in vendita ha segnato un -15,8%. (Monitor Immobiliare)
  • Milano, UniCredit acquista con una manovra “equity” una quota di minoranza (32,5%) in La Villata, società che possiede gli asset immobiliari del gruppo Esselunga, per 435 milioni di euro. La mossa è stata pensata per sostenere il riassetto del colosso della grande distribuzione, che fattura ben 8,1 miliardi annui. (Corriere della Sera)
  • La cinese Silk Prosperity – Glorious Property Holdings acquista un complesso immobiliare nella Sicilia orientale ed investirà oltre 50 milioni di euro per la sua valorizzazione. Il gruppo con sede a Hong Kong è stato assistito nell’operazione da Lione Sarli di Milano e come advisor da Interstar sede di Lugano. (BeBeez)

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

Archivio notizie mensili del settore immobiliare