L’evoluzione del mercato immobiliare è un argomento che affascina sempre, si sa! Seguire come cambia il mondo delle proprietà immobiliari, il rapporto con acquirenti e venditori, le esigenze e lo stesso ambito marketing, diventa però una prerogativa imprescindibile quando il professionista del settore sei proprio tu. In questa guida, analizzeremo insieme come gestire il marketing immobiliare internazionale, data la fortissima crescita dei rapporti fra Italia e Paesi esteri, proprio per quel che riguarda operazioni di compravendita e clienti potenzialmente interessati.

Il mercato immobiliare in Italia, superato il periodo nero della Grande Recessione del decennio scorso, è certamente in una fase di crescita e si è registrato inoltre un significativo aumento di potenziali acquirenti. I quali, oltre a mostrarsi interessati, hanno dimostrato anche di avere possibilità economiche per portare a termine operazioni immobiliari importanti.

Certamente questo fattore ha permesso e tutt’oggi permette ai consulenti immobiliari di poter lavorare al meglio, concludendo più affari rispetto agli scorsi anni. Ma questo basta?

Noi del team di WeAgentz conosciamo bene la categoria degli agenti immobiliari abilitati e sappiamo altrettanto bene che gli imprenditori del settore immobiliare non si accontentano mai: ecco perché durante questa lettura, vogliamo delineare un protocollo definitivo per riuscire a sfruttare il marketing immobiliare internazionale nel modo più corretto, ampliando così la fetta di mercato a cui si rivolge il tuo business.

La nuova frontiera del marketing immobiliare internazionale

Saprai meglio di ogni altro, infatti, che sfruttare tutte le potenzialità del Belpaese verso possibili clienti esteri potrebbe essere per la tua agenzia immobiliare un valore aggiunto non da poco.

In questo caso, le statistiche parlano chiaro: sempre più potenziali clienti esteri sono interessati ad acquistare casa in Italia. Allora, che aspetti?

In questa guida cercheremo anche di delineare qual è l’identikit del potenziale acquirente straniero, da quale Paese proviene e che tipologia di immobile sta ricercando in Italia proprio in questo momento; ora, però, concentriamoci sul focus principale della lettura: il marketing immobiliare internazionale. Iniziamo!

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!

 

 

Fare marketing immobiliare: ecco le differenze tra Italia ed estero

Il web marketing immobiliare è senza dubbio uno strumento potentissimo per la crescita di un brand. Non solo: si può anzi dire che riuscire a fare marketing nel modo corretto, possa portare un’azienda a livelli esponenzialmente crescenti di fatturato e numero di clienti.

Nel caso specifico del settore immobiliare, dovrai tenere però a mente che tutto cambia e si evolve. Il mercato di oggi non è quello di dieci anni fa, di conseguenza le tecniche di marketing da utilizzare non dovranno e non potranno più essere quelle di una volta!

Volantini cartacei imbucati nella cassetta della posta, oppure tristissime ed inutili promozioni? No, è lampante che questo non è il modo più corretto per ampliare la propria fetta di mercato.

E’ altrettanto vero che il modo di fare marketing dovrà essere differente proprio in base al mercato di riferimento.

Abbiamo scelto di elencare punto per punto dei pratici suggerimenti per promuovere al meglio il tuo brand.

Vendere casa agli stranieri? Si può, devi solo sapere come fare.

 

Analisi dei dati: un passaggio obbligato

Se stai pensando di approcciarti al mercato estero, il primo suggerimento utile è senza dubbio quello di studiare ed analizzare più fattori e dati possibili.

Spieghiamoci meglio: prima di intraprendere qualsiasi tipo di mossa, sarà fondamentale ai fini della buona riuscita della strategia di marketing, studiare ed analizzare:

  • la zona geografica in cui opera la tua agenzia immobiliare
  • la tipologia di immobili che tratti
  • le richieste ricevute fino a quel momento da parte di potenziali clienti stranieri interessati
  • le compravendite già concluse con stranieri in zona
  • la potenza dei tuoi canali social

Analizzare tutto questo non è certamente semplice, ma è un passaggio obbligato per chiunque voglia strutturare al meglio una strategia di marketing immobiliare mirato al mercato internazionale.

Se infatti, per rivolgersi al mercato nostrano, sai bene come agire, parlando di quello internazionale, dovrai senza dubbio affinare le tue competenze del digital marketing, che salgono ad un gradino di difficoltà superiore quanto a pianificazione ed esecuzione.

 

Identikit del potenziale cliente: tutto dipende dalla zona

Chi compra in Italia? Per attuare delle strategie di marketing immobiliare internazionale sappi che uno dei focus principali dovrà essere proprio l’identikit del tuo potenziale cliente straniero.

Un’abitudine ormai sempre più diffusa è quella di associare al mercato immobiliare internazionale potenziali clienti over 50: in realtà, questa teoria non sbaglia affatto. Sono in continuo aumento proprio i potenziali acquirenti di età avanzata che scelgono di trascorrere gli anni della pensione nel Belpaese.

Questo cosa comporta? Naturalmente, che le tue strategie di marketing immobiliare internazionale dovranno riuscire ad arrivare nel modo più corretto e parlare la lingua di chi a cinquanta, sessanta o settant’anni, decide di comprare casa in Italia.

Giovani ma non troppo, per così dire, stanno vagliando la possibilità di vivere un piacevole soggiorno vitalizio in terre come la Sicilia, la Toscana, le Marche oppure la Puglia. Tralasciamo il campanilismo, sappiamo bene quanto ogni Regione italiana sia dotata di un’ottima appetibilità dal punto di vista paesaggistico, naturale, storico e artistico. Ed in molti hanno il pallino di acquistare, per poi ristrutturare casali di campagna, adibendoli infine ad agriturismo o Bed & Breakfast.

acquirente immobiliare straniero

Un’altra fascia di potenziali acquirenti stranieri è senza dubbio quella formata dai giovanissimi, che scelgono proprio l’Italia come Paese nel quale andare a cercar fortuna. In questo caso si tratterà di ricerche immobiliari differenti rispetto alle prime, appena citate. Sarà molto più facile che i giovani stranieri che acquistano in Italia, infatti, siano rimasti affascinati da città d’arte come Roma, Firenze, Milano, Verona e via dicendo.

La strategia di marketing immobiliare da attuare in questo caso sarà sicuramente più smart ed incentrata sui social network e social media, ai quali le fasce d’età più giovani come i Millennials sono particolarmente avvezzi.

Parliamo dei giovani appassionati di moda, arte, cultura, imprenditoria: vorranno senz’altro avere appartamenti super moderni in centro città.

 

Masserie, casali o appartamenti smart: il mercato immobiliare internazionale non si fa mancare nulla

Siamo certi del fatto che la tua agenzia immobiliare, in un modo oppure in un altro, possa avere delle soluzioni interessanti per soddisfare le esigenze del mercato internazionale. Come abbiamo appena accennato, infatti, l’identikit del potenziale acquirente straniero, seppur indispensabile da individuare, resta comunque un campo molto vasto.

Tedeschi, francesi, inglesi e addirittura americani. Le motivazioni che possono spingere un potenziale acquirente ad investire nel mattone in Italia, sono davvero svariate.

Quale abitazione spingere per il mercato internazionale? Sicuramente, se la tua zona è turistica, ogni appartamento potrebbe essere alla portata del cliente straniero.

Qualora invece tu operassi in un piccolo centro urbano, punta su appartamenti tipici, magari nel centro storico: saranno proprio quelli ad essere i più ricercati. Se la tua zona di competenza è una grande città, allora punta tutto su soluzioni abitative ubicate in zone centrali e pulsanti.

Come fare marketing immobiliare internazionale, in questo caso? Dopo averti suggerito di analizzare attentamente i dati dal punto di vista teorico ed aver individuato quale tipologia di potenziale cliente potrebbe essere interessato, è arrivato ora il momento di concretizzare le strategie.

 

Annuncio immobiliare: dovrà essere impeccabile

Pensa che una delle prime obiezioni che questo genere di cliente avverte, è proprio quella relativa alla diffidenza. Spesso ci si trova lontani chilometri e chilometri e gli utenti esteri non hanno assolutamente idea di chi tu sia e di come operi nel mercato immobiliare.

Ecco che allora, la prima mossa sarà quella di trasformare una semplice ricerca immobiliare in un’esperienza emozionante ed unica per loro. Come? Costruendo un annuncio immobiliare in grado di abbattere le distanze e la reciproca estraneità.

Innanzitutto, inizia dallo scrivere un annuncio immobiliare multilingue (stiamo entrando nel campo della SEO multilingue). Questo, ti permetterà ad esempio di accorciare le tempistiche e assicurare al tempo stesso il cliente. Il fatto che egli si trovi dinanzi ad un testo scritto in una lingua comprensibile senza l’uso del traduttore, aumenterà le possibilità che continui la ricerca sui tuoi canali online.

Dovrai tener conto che questo tipo di utenti, con buone possibilità, non conosceranno minimamente la zona in cui si trova la proposta immobiliare: sii il più dettagliato possibile, imposta anche un’estensione che permetta loro di poter geolocalizzare la casa. Così facendo, accorcerai le distanze e farai già immedesimare l’acquirente in quella nuova e favolosa zona.

 

Fotografia immobiliare: credi ancora che non sia importante?

Quello della fotografia professionale è un aspetto che nel marketing immobiliare in generale, è spesso considerato un tasto molto dolente (potrai confermare tu stesso in base alla tua esperienza).

Purtroppo, ancora oggi e dunque nel 2020, ci sono consulenti immobiliari convinti del fatto che l’immagine non sia poi così importante. Ma se sei abbastanza scafato, saprai bene che invece il marketing emozionale, in questo, gioca un ruolo fondamentale.

Ti possiamo assicurare che questo aspetto diventa ogni anno più importante. Per riuscire a fare marketing immobiliare internazionale, dovrai necessariamente presentare i tuoi immobili in maniera più che decorosa, dando appunto un’immagine perfetta (o quasi) di te e degli immobili che hai in gestione. La fotografia è infatti il biglietto da visita di ogni tua proposta presente online: perché farsi scappare dei potenziali acquirenti per una sorta di pigrizia nel presentare il proprio portfolio immobiliare?

Nel caso specifico dei clienti esteri, sappi che sono abituati ad un marketing immobiliare completamente differente dal nostro. Le proposte immobiliari in vendita in Paesi come gli Usa, l’Australia, il Regno Unito o la Germania, sono delle vere e proprie bomboniere online.

Ci si aspetta quindi di scorrere una galleria di immagini che raccontino in maniera ordinata ed elegante una storia fatta di emozioni: hai mai sentito parlare di home staging?

Potrebbe essere un’ottima idea, per presentarti al mercato internazionale, proprio quella di preparare gli immobili in vendita con interventi di home staging: riorganizzare cioè gli appartamenti al meglio, aggiungendo complementi d’arredo oppure eliminando il superfluo in modo che possano arrivare dritti al cuore dei potenziali acquirenti.

L’home staging è senza dubbio una tecnica di marketing immobiliare perfetta per arrivare al mercato internazionale: provare per credere! Introduci nel tuo staff un home stager e di certo i risultati non tarderanno ad arrivare.

 

Social network: strategie veloci ed efficaci

La potenza dei social network ti permette proprio di affinare quelle che sono le strategie di marketing mirate e veloci. Grazie a strumenti come Facebook e Instagram, potrai creare un pubblico selezionato di potenziali clienti interessati che si aspetteranno contenuti di qualità.

Utilizzare i canali social per attuare delle strategie di marketing immobiliare che mirino al mercato internazionale, non è sbagliato, anzi! In tutti i Paesi si utilizzano i social per ricercare le cose più disparate, anche le case. Allora perché non puntare su strumenti alla portata di tutti proprio per sponsorizzare proposte immobiliari?

Pensa che, proprio per venire incontro ai digital marketers e a tutti coloro che operano in questo settore, Facebook ha ampliato le opzioni relative alla creazione di contenuti sponsorizzati, dando la possibilità di targettizzare il potenziale cliente, inserendo informazioni come età, sesso, interessi, località, ecc…

Questo vuol dire che potrai scegliere in maniera mirata a chi, dove e in che modo far visualizzare le tue sponsorizzate.

Facciamo un esempio pratico. Se dopo i tuoi test, hai capito che potresti avere potenziali acquirenti tedeschi interessati, creerai una ad sponsorizzata che sia visibile solo in quella determinata area geografica, per avere dei risultati senza dubbio più performanti.

Ora, chiunque in Germania sia in cerca di soluzioni immobiliari in Italia, avrà presumibilmente le tue proposte dinanzi agli occhi.

 

Portali esteri: ultimo ma non ultimo suggerimento

Fino ad ora, abbiamo scelto di suggerire delle strategie di marketing immobiliare per arrivare al mercato internazionale, senza tuttavia trasformare completamente quelle che già sarebbero dovute essere delle accortezze in fase di pubblicizzazione dei tuoi immobili.

Un ultimo ma assolutamente non ultimo consiglio per arrivare al mercato internazionale è proprio quello di sfruttare le loro piattaforme. Cosa vuol dire? Significherà infatti ricercare dei portali online che facciano da tramite tra il mercato immobiliare italiano e quello internazionale.

Questa strategia di marketing, noi ti consigliamo vivamente di tenerla in considerazione. Ma attenzione a non basare tutte le tue energie economiche e lavorative su questo genere di piattaforme: sarà certamente utilissimo per muovere i primi passi, ma poi specializzandoti, saprai come agire anche autonomamente.

Per conoscenza, però, è giusto informarti dell’esistenza di questi portali (quasi mai gratuiti) che aiutano appunto a veicolare il passaggio di informazioni e contatti.

Sei pronto per iniziare a muovere i primi passi nel mondo del marketing immobiliare internazionale? Ora hai tutti gli strumenti che ti permetteranno di analizzare i dati e testare il territorio, in bocca al lupo!

Parla di te e valorizza le tue competenze. Crea il tuo Profilo Agente su WeAgentz!

Iscriviti ora

Vuoi aumentare il numero di clienti della tua agenzia immobiliare e ti serve una mano?

Clicca qui!